Pareggio senza reti tra Pordenone e Venezia: gli arancioneroverdi falliscono un rigore

Dopo una serie di incertezze la partita si è disputata. Risultato finale zero a zero

È terminato zero a zero il match tra Pordenone e Venezia giocato sabato sera. Fino a poche ore prima restava ancora l'incertezza perché non c'era chiarezza sui protocolli da seguire, dopo che uno dei giocatori del Venezia era risultato positivo al tampone del Covid-19.

La partita

Un match senza reti che lascia in realtà l'amaro in bocca al Venezia, dal 7' della ripresa in 11 contro 10 per l'espulsione di Pasa, incapace di concretizzare un rigore parato da Di Gregorio al 18' del secondo tempo. Nel primo tempo era stato Maleh a rendersi pericoloso, scheggiando con un tiro la traversa. Il Pordenone fino alla fine, pur in inferiorità numerica, non ha smesso di dare del filo da torcere agli arancioneroverdi portandosi a casa un punto del tutto meritato.

Incertezza

Prima della partita è stato necessario eseguire un altro giro di test a tutta la squadra. «La partenza - ha scritto la società sabato mattina - è stata possibile grazie alla disponibilità dell’Asl che all’alba ha effettuato i tamponi presso l’hotel dove il gruppo squadra si trovava in isolamento fiduciario». Sempre sabato mattina, il club aveva scritto che «sussistono ancora oggettive criticità da risolvere per permettere l’effettivo svolgimento della partita», ma alla fine il match è stato disputato. Nei giorni scorsi il difensore Gian Filippo Felicioli era risultato positivo al tampone da coronavirus (ora si trova in isolamento fiduciario nella sua abitazione) e così tutta la squadra era stata isolata, in attesa dei risultati di nuovi test. Nei tre cicli successivi, tutti i giocatori e membri dello staff sono risultati negativi eccetto Felicioli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento