Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Piazza Ferretto campo da calcio per un giorno: i bimbi si sfidano 3 contro 3 nella festa Figc

 

AGGIORNAMENTO Causa maltempo la manifestazione è stata rinviata all'8 aprile. La nota: "La Federazione italiana Gioco calcio comunica che a causa del perdurare dell'instabilità meteo per i prossimi giorni, la manifestazione di sport e solidarietà promossa in collaborazione con il Comune di Venezia per celebrare il 120esimo anniversario della Figc, in programma domenica 18 marzo dalle 10.30 alle 12.30 in piazza Ferretto, sarà rinviata a domenica 8 aprile. La decisione è stata presa anche in considerazione dell'età dei partecipanti: l'iniziativa avrebbe coinvolto bambini tra i 5 e i 10 anni".

L'ARTICOLO PRECEDENTE Circa 300 bambini nell'arco della mattinata, quattro campi da 10 per 15 metri in cui si giocheranno gare tre contro tre e quattro contro quattro. E poi delle aree dedicate alle prove di abilità tecnica. Un evento che trasforma il "salotto" di Mestre, piazza Ferretto, in un grande luogo dedicato allo sport e ai suoi valori, aperto anche ai non tesserati perché sia una giornata di festa per tutti. È l'iniziativa organizzata dal settore giovanile e scolastico della Figc Veneto - in collaborazione con la Lnd Veneto -  per domenica 18 marzo, in occasione del 120° anniversario della fondazione della Federazione italiana giuoco calcio.

Il 18 marzo, dalle 10.30 alle 12.30, piazza Ferretto ospiterà bambini e bambine dai 5 ai 10 anni di età che si sfideranno in mini-partite e prove di abilità tecnica. Alla manifestazione sarà legata anche un'iniziativa di raccolta fondi promossa dalla fondazione "Insieme contro il cancro", che distribuirà in piazza palloni da calcio in cambio di un contributo a sostegno della realizzazione di studi e progetti di ricerca clinica volti alla miglior tutela del paziente oncologico.

Paolino D'Anna, consigliere con delega allo Sport del Comune di Venezia, spiega: “Questa bella giornata di sport ci regalerà un colpo d'occhio straordinario. Nel comune ci sono 72 associazioni sportive che orbitano nel mondo del calcio: numeri che ci fanno capire la complessità nella gestione di questo movimento, ma anche l'importanza che riveste per la città". Matteo Senno, consigliere e presidente della commissione Sport, aggiunge: “Fa sempre piacere portare lo sport nelle piazze. Ringrazio la Federazione che ci permette di aggregare il nome della città di Venezia al mondo del calcio e del sociale”.

Così Giuseppe Ruzza, presidente del comitato regionale FIGC-LND: “Ringraziamo il Comune per averci concesso quest'opportunità. Attraverso questa manifestazione vogliamo ribadire che noi siamo la vera base della Federazione, siamo il calcio dei ragazzi, quello che rappresenta i veri valori dello sport". Breve excursus storico per il vicepresidente della Lega nazionale dilettanti Florio Zanon: “Con questa giornata di festa ricordiamo i 120 anni della nostra Federazione, che nasceva il 15 marzo del 1898 grazie all'impegno di alcuni volontari. Volontari che ancora oggi rappresentano la linfa del nostro movimento". In chiusura Valter Bedin, coordinatore del settore giovanile e scolastico del Veneto: “In un momento molto particolare della sua storia, la Figc festeggia un compleanno speciale facendo giocare i bambini nelle piazze di tutta Italia. È un messaggio significativo, all'insegna dei veri valori del calcio".

Presenti all'incontro anche il vicepresidente vicario del CR Veneto FIGC-LND Patrick Pitton, i consiglieri regionali Francesco Cecconello e Dino Tamai, il delegato per l'attività di base del settore giovanile e scolastico Stefano Trevisanello, ildDelegato della FIGC-LND di Venezia Dino Brusaferro.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento