menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aria da derby, Fantoni scalpita: "Vogliamo fare un regalo ai tifosi"

L'atleta orogranata elettrizzato in vista della partita di domenica 8 gennaio contro la Benetton Treviso: "E' la prima volta che provo queste sensazioni, sarà una battaglia"

Sarà uno degli ex della partita Tommaso Fantoni. Per lui, come per tutti, domenica 8 gennaio alle 20.30 non sarà una palla a due come le altre quella che dividerà Reyer Venezia contro Benetton Treviso. “E’ il primo derby così sentito della mia carriera al quale prendo parte – afferma – perché gli altri ai quali ho partecipato non erano particolarmente significativi. Sono poi troppo giovane per avere ricordi dei derby che si giocavano nella mia Livorno. Non mi aspettavo che saremmo arrivati a questa partita con una tale posizione in classifica. Ma non ci faccio caso più di tanto, perchè cerco di guardare al nostro cammino giorno per giorno. Sappiamo che sono tutte battaglie fino all'ultimo secondo, e anche domenica sarà così. Sappiamo anche che i nostri sostenitori ci tengono molto ma da parte nostra dobbiamo restare concentrati sul fatto che sono due punti importanti come gli altri. Ci aspettiamo un grande apporto da parte del nostro pubblico che sarà numeroso - conclude l'atleta orogranata -  e andremo in campo con la voglia di regalare a loro e noi una gioia”.

IL PASSATO CHE RITORNA - In campo sarà una sfida caratterizzata da molti ex, dal momento che tra gli orogranata hanno vestito la maglia della Benetton Fantoni, Causin e Magro, il quale ha giocato nel settore giovanile biancoverde, come pure hanno trascorsi nella Marca il viceallenatore Alberto Billio e il dirigente reyerino Federico Casarin, che ha giocato in maglia biancoverde. Dall’altra parte reciterà invece i panni dell’ex Gino Cuccarolo, che ha vestito la maglia Reyer in B2.

CURVA NORD PER GLI OROGRANATA - Per la partita di domenica, ore 20.30, è certa una grande cornice di pubblico. La questura della Marca ha predisposto che la tifoseria orogranata possa essere presente alla partita occupando la curva Nord del Palasport mentre la tifoseria biancoverde occuperà tutti gli altri settori.

RAGGIUNGERE IL PALAVERDE DA NORD - Al fine di evitare che le due tifoserie si rechino al Palaverde percorrendo gli stessi itinerari, la questura raccomanda che i tifosi reyerini raggiungano il palazzetto da nord. Queste le indicazioni fornite, in collaborazione con i vigili urbani del comune di Villorba: i sostenitori orogranata all’uscita autostradale di Treviso Nord dovranno svoltare a sinistra, ovvero prendere la terza uscita delle rotonda e imboccare via Scattolon che corre parallela all’autostrada. Alla rotonda che si incontra alla fine di via Scattolon è necessario uscire ancora alla terza uscita e all’incrocio con via Marconi si deve svoltare a sinistra. Saranno comunque presenti indicazioni dedicate ai supporters veneziani.


APERTURA CANCELLI ORE 16.30 - A disposizione dei tifosi dell’Umana Reyer il parcheggio "Est", ovvero quello asfaltato adiacente al palasport, mentre i tifosi trevigiani avranno a l’intero parcheggio sterrato a sud del palazzetto. I cancelli del Palaverde aprono alle 16.30.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento