Spettacolo Reyer al Taliercio: demolisce Trento in gara5 e vola alle semifinali

Gli orogranata si impongono 87-62 nell'ultima gara della serie di semifinali. Da giovedì si scende in campo contro la Vanoli Cremona

Bramos in azione contro la Dolomiti Energia

Per la quinta stagione consecutiva, l’Umana Reyer approda alla semifinale playoff. Gli orogranata chiudono la tiratissima serie con la Dolomiti Energia sul 3-2 grazie al netto e convincente 87-62 di gara5 al Taliercio. Da giovedì testa alla Vanoli Cremona.

Primo quarto

Torna indisponibile Tonut e gli orogranata si presentano sul parquet col quintetto “classico” con Haynes, Stone, Bramos, Mazzola e Watt. Fin dalle prime battute ci sono molti contatti in campo, con l’Umana Reyer che parte meglio (5-0 in 1’30” firmato da Watt e Mazzola da 3), anche se consuma il bonus dopo soli 2’10”. Trento impatta a quota 5, poi una schiacciata di Watt e la tripla di Stone danno agli orogranata il 10-7 al 6’. Dal 12-9 di Watt al 7’30”, Hogue trova due canestri per il primo vantaggio ospite (12-13 all’8’30”), anche se Daye e De Nicolao riescono a mandare l’Umana Reyer avanti al primo intervallo sul 16-14.

Secondo quarto

Nel secondo periodo, gli orogranata alzano il livello difensivo, per di più senza spendere falli. Trento, invece, è estremamente fallosa e un antisportivo fischiato a Jovanovic per una gomitata a Cerella agevola il parziale firmato da Vidmar, Bramos e De Nicolao per il 22-14 al 12’30”. Hogue sblocca Trento, ma Vidmar è un fattore a rimbalzo offensivo e il parziale dell’Umana Reyer continua fino al 13-2 con le triple di Daye e Haynes intervallate dal libero di Stone: subito dopo metà quarto è 29-16. Il canestro di Craft non cambia l’inerzia: Bramos, Daye e ancora il greco (da tre e in contropiede) valgono il +20 (38-18) al 18’. Di nuovo Bramos dà il 40-19 al 19’, poi, nell’ultimo minuto, la Dolomiti riesce a limare parzialmente fino al 40-24.

Terzo quarto

Il break trentino prosegue in avvio di secondo tempo: con Forray e Gomes, la Dolomiti si avvicina sul 40-28 al 22’, ma Bramos (da 3) ed Haynes (un libero e una tripla) controbattono con un parziale di 7-0 per il 47-28 al 24’. L’elastico continua: Gomes e Hogue per Trento e 47-33 a metà periodo, Haynes e Bramos per l’Umana Reyer e 51-33 al 26’30”. In campo c’è un po’ di confusione, ma gli orogranata riescono a mantenere la testa sulla partita e, con Daye (su assist di Watt), De Nicolao e Bramos tornano a +21: 57-36 al 28’30”, con Vidmar che aggiorna il massimo margine (59-36) con la schiacciata al 29’30”. È infine Marble a chiudere il periodo sul 59-39.

Quarto finale

Gomes infila da 3 in avvio di ultimo quarto, ma ancora una schiacciata di Vidmar (su assist di Daye) e una tripla dello stesso Daye permettono all’Umana Reyer di tornare a +22 (64-42 al 31’). Trento è costretta a consumare i time out già al 32’30”, provando poi a metterla anche in bagarre, ma l’inerzia non cambia: dal 68-49 con la nuova tripla di Gomes al 33’30”, l’Umana Reyer infila un 6-0 firmato Watt-Haynes-Daye ed è 74-49 a metà quarto. Ormai la squadra è in ritmo, in particolare il capitano, che mette altre tre triple chiudendo i conti al 38’ sull’83-54. C’è ancora tempo per vedere in campo il baby Casarin e, in pieno garbage time, la Dolomiti riesce quantomeno a ridurre il parziale fino all’87-62 finale.

Parziali: 16-14; 40-24; 59-37

Umana Reyer: Haynes 23, Stone 4, Bramos 19, Daye 13, De Nicolao 6, Vidmar 7, Biligha ne, Giuri, Mazzola 3, Cerella, Casarin, Watt 12. All. De Raffaele.

Dolomiti Energia: Marble 16, Pascolo, Mian, Forray 7, Flaccadori, Craft 13, Mezzanotte ne, Gomes 14, Hogue 11, Lechthaler, Jovanovic 1. All. Buscaglia

Potrebbe interessarti

  • Lenzuola: ogni quanto vanno cambiate e perché

  • I consigli per una lavastoviglie pulita e senza cattivi odori

  • Micosi alle unghie: i rimedi fai da te

  • Moscerini della frutta: come eliminarli dalla propria cucina

I più letti della settimana

  • Schianto frontale tra un'auto e un autobus: due morti e feriti gravi sulla Triestina

  • Auto fuori strada finisce nel canale, perde la vita un 23enne

  • Lenzuola: ogni quanto vanno cambiate e perché

  • Si sente male e muore in spiaggia a Jesolo

  • Fuori strada in moto, morto un ragazzo

  • Malore improvviso, muore un ragazzo di 17 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento