menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Austin Daye

Austin Daye

La Reyer piazza il colpo, ecco Austin Daye: nel 2015 miglior marcatore con 21.2 punti media

La società orogranata ha ufficializzato di aver messo sotto contratto l'ala californiana, ideale sostituto dell'infortunato Orelik. Un passato in Nba, si fece notare con la casacca di Pesaro

L’Umana Reyer piazza il colpo in entrata. Sarà l'ala Austin Daye, californiano di 211 centimetri, a prendere il posto dell'infortunato Gediminas Orelik nel roster orogranata. L'atleta è figlio d'arte (il padre Darren vinse due scudetti con la maglia della Victoria Libertas Scavolini), e un passato importante in Italia: nel 2015 firmò un contratto con Pesaro, diventando miglior marcatore della Lega con 21.2 punti, 9 rimbalzi e 2 assist di media a partita. Ora scatterà la rinuncia,  almeno nelle competizioni italiane, ad uno degli altri americani (il tetto massimo imposto è di 3). Chi sarà safricato tra Dominique Johnson, Michael Jenkins e Mitchell Watt?

Carriera da predestinato

Daye ha mosso i suoi primi passi alla Woodbridge High School per poi trasferirsi, al college, all’Università di Gonzaga in cui si distinse a tal punto da essere scelto al numero 15 del primo giro al draft Nba dai Detroit Pistons. Nella stagione da rookie nel campionato professionistico americano, per lui 69 presenze (4 in starting five) a 5,1 punti e 2,5 rimbalzi di media in 13,6 minuti. Il 7 aprile 2010, raccoglie la sua prima "doppia doppia" in Nba. Il suo impiego sale a 20,1 minuti di media nella stagione successiva (high di 28 punti contro i Miami Heat).

L'anello con San Antonio Spurs

Durante il lockout Nba gioca al Khimki (fino al dicembre 2011) per poi tornare negli Usa, vestendo le maglie di Memphis Grizzlies, Toronto Raptors, San Antonio Spurs con cui vince l’anello insieme a Marco Belinelli nel 2014 e Atlanta Hawks. Il 27 novembre 2015 firma con la VL Pesaro e partecipa all’All Star Game della Legabasket Serie A. Nelle ultime due stagioni ha giocato in Turchia con il Galatasaray e, quest’anno, in Israele con l’Hapoel Gerusalemme.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Mestre

Avviata la riqualificazione di piazzale Cialdini con il nuovo ponte sull'Osellino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento