rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Sport

Mazzon ora punta dritto alla Final Eight "Basta una vittoria e ci siamo"

L'allenatore orogranata dopo la vittoria di ieri sera nel derby contro la Benetton è consapevole di aver fatto qualcosa di grande: "I veneziani sanno quanto è importante questa partita"

"Per chi ha vissuto la storia cestistica di questo territorio sa quanto fosse importante questa partita". Questo il primo commento dell'allenatore dell'Umana Reyer Venezia Andrea Mazzon dopo la vittoria nel derby veneto contro la Benetton Treviso di ieri sera: "C'è un grande lavoro dietro a questo da parte dello staff e spero che sia una lezione per i giovani visto anche i grandi sforzi che la società sta facendo perchè sia possibile tutto questo. Dal punto di vista tecnico abbiamo stravolto il quintetto provando varie soluzioni soprattutto con i piccoli. Abbiamo fatto alcuni errori di troppo ma ci stava con la tensione che c'era su ambo i fronti".

Il quarto quarto è stata una battaglia anche tra panchine: "Abbiamo optato per alcune scelte sul pick and roll, cercando di limitare Bulleri e Becirovic - spiega Mazzon - Sebbene Szymon Szewczyk non avesse segnato da fuori nella partita ha fatto una canestro determinante per spaccare definitivamente il match. Ora ci serve almeno una vittoria nelle prossime due gare per raggiungere le Final Eight di Coppa Italia”.


Il coach biancoverde Sasha Djordjevic, invece, non può che rammaricarsi dopo una sconfitta che brucia: "Fa male perdere così perché la partita si è decisa dagli episodi difensivi, dalle disattenzioni nostre, difficili da digerire: dalla retina toccato sul 61 pari a quei 5 secondi di disattenzione che hanno permesso loro di un canestro più fallo loro".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mazzon ora punta dritto alla Final Eight "Basta una vittoria e ci siamo"

VeneziaToday è in caricamento