Sport

Colpo della Reyer femminile, Ndour-Fall arriva in orogranata

La giocatrice, commentando il suo approdo in laguna, si è detta felice di essere in una squadra «vincente»

La giocatrice (foto: Wikipedia)

L’Umana Reyer ha raggiunto l’accordo con l’atleta Astou Ndour-Fall, che farà parte del roster della prima squadra femminile nella stagione 2021/22.

Carriera

Nata a Dakar, in Senegal, il 22 agosto 1994, Astou è un centro di 198 cm, in possesso anche di passaporto spagnolo con cui ha disputato l’Europeo che si è appena concluso (15.2 punti a partita). Terminato Eurobasket Women, Ndour è tornata a Chicago per completare la stagione con le “Sky” (10.1 punti, 7.6 rimbalzi finora) con cui aveva già giocato nell’estate 2018 e 2019. Nella Lega Americana ha vestito anche la maglia delle San Antonio Silver Stars (di cui è stata la sedicesima scelta assoluta al draft) dal 2014 al 2016 e delle Dallas Wings nel 2020. In Europa disputa le prime due stagioni (2010/11 e 2011/12) con le spagnole del CB Islas Canarias prima di passare al Fenerbahçe con cui vince la Coppa del Presidente,  la Coppa Nazionale (2014/15) e debutta in Eurolega (14 partite a quasi 10 punti di media) . Nella stagione successiva torna in Spagna con il Perfumerías Avenida con cui vince la Liga Femenina de Baloncesto  e chiude con 11.3 punti e 8.1 rimbalzi di media in Eurolega. Nel biennio 2016/18 è grande protagonista in Italia con Ragusa sfiorando in entrambe le stagioni i 15 punti a partita arrivando fino alla finale scudetto nel 2018.
Nella stagione 2018/19 torna in Turchia con il Çukurova Basketbol con cui raggiunge i quarti di finale di Eurocup a quasi 16 punti di media a partita, mentre nel 2019/20 veste la maglia delle russe della Dynamo Kursk. Nell’ultima stagione torna in Turchia con Hatay BSB dove chiude con 16 punti e 8.3 rimbalzi a partita. Astou Ndour-Fall vanta inoltre una grande esperienza a livello internazionale con la maglia della Spagna come testimonia il suo palmares: bronzo agli Europei 2015, argento alle Olimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016, bronzo ai mondiali 2018 in cui viene anche inserita nel quintetto ideale e oro agli Europei 2019 di cui viene eletta MVP dell’intera competizione.

Le sue parole

«Per prima cosa voglio ringraziare la Reyer – le prime parole da orogranata di Astou Ndour – un Club speciale che è la storia della pallacanestro in Italia ed Europa. E’ stato facile accettare la proposta di una società di questo calibro che ha grande ambizione e professionalità nella propria organizzazione. Se segui la pallacanestro europea conosci per forza la Reyer Venezia che è protagonista nel continente con entrambe le prime squadre, femminile e maschile, ed è uno dei Club più prestigiosi in Italia. E che dire di Venezia… una delle Città più belle e famose al mondo. Il mio proposito è quello di scoprirla e viverla ben oltre le classiche visite turistiche, ho voglia di conoscere tanti veneziani! Arrivo in un Club con cultura vincente che sa come si deve lavorare per vincere i titoli e lottare fino in fondo per arrivare ad essi. Io voglio esattamente questo: combattere per aiutare Venezia ad arrivare il più in alto possibile. So bene quanto sia competitivo il campionato italiano e sarà davvero interessante tornare a giocarci. Cercherò di aiutare il più possibile per rendere».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpo della Reyer femminile, Ndour-Fall arriva in orogranata

VeneziaToday è in caricamento