Sport

Strepitosa Reyer, dalla lunetta si aggiudica il derby: con Treviso finisce 86-88

Gli orogranata vincono il derby del PalaVerde compiendo un passo importante verso la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia

L’Umana Reyer vince il derby del PalaVerde compiendo un passo importante verso la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia. Al termine di un match combattuto gli orogranata portano a casa la contesa con un grande ultimo periodo difensivo e uno Stefano Tonut da 27 punti e 28 di valutazione.

Primo tempo

L’Umana Reyer parte con De Nicolao, Tonut, Bramos, Stone e Watt, Treviso risponde con Russell, Logan, Sokolowski, Akele e Mekowulu. Inizio frizzante di partita con tanti canestri da ambo le parti. Sokolowski firma subito cinque punti, Tonut e Watt rispondono attaccando il ferro. De Raffaele chiama time-out dopo due canestri veloci di TVB arrivati in transizione, Reyer sotto di cinque punti, 11-6, al 3′.
L’Umana alza il tono difensivo e con le triple di Stone e il canestro di Watt impatta il punteggio, poi con il contropiede di De Nicolao si porta avanti. Logan risponde a Tonut, 13-15 Umana dopo 6′. Ritmi alti ed equilibrio in campo fino a 2′ dalla fine quando l’Umana piazza un break attaccando sistematicamente il ferro e sfruttando i contropiedi: a segno Tonut, Chappell e Vidmar. È così 22-28 Umana dopo la tripla di Logan allo scadere. Inizia meglio Treviso il secondo quarto rispondendo colpo su colpo e piazzando un break, con Imbrò protagonista, grazie a cui torna in vantaggio, 35-32 dopo 14′. Gli attacchi sono grandi protagonisti in questa fase: per l’Umana si scatena Tonut con otto punti in pochi minuti, TVB sfrutta la verve di Akele e Russell ed è pari 42 dopo 17′. Ultima parte di quarto equilibrata con Chillo e Imbrò che riportano avanti di cinque punti Treviso, l’Umana accorcia sfruttando il post-basso con Watt, poi i canestri di Mekowulu e Daye chiudono il primo tempo sul 49-48 Treviso.

Secondo tempo

L’equilibrio in campo persevera nella prima parte di terzo periodo, De Raffaele riparte con De Nicolao, Tonut, Chappell, Daye e Vidmar. Il vice capitano protagonista con appoggio e recupero per il canestro con fallo subito di Vidmar: 51-53 Umana dopo 22′. Treviso va molto in lunetta e con i liberi di Mekowulu si riporta avanti, per l’Umana rispondono Tonut e Vidmar, +1 Umana a metà frazione. Treviso chiude meglio il terzo quarto con un elevata percentuale da tre, a segno Sokolowski, Carroll e Mekowulu. Per l’Umana ci sono quattro punti di Watt, ma è Treviso a chiudere avanti il quarto, 71-64. L’Umana ricuce il distacco in un amen in apertura di ultima frazione: tripla di Bramos e canestro, con fallo subito, di Daye. Menetti chiama subito time-out. La bomba di Stone porta avanti gli orogranata poi Casarin segna e subisce fallo. L’Umana alza il livello difensivo: stoppata di Daye, Bramos schiaccia in contropiede, 71-77 Umana. Treviso non si arrende e si riavvicina con Akele e il contropiede di Logan, De Raffaele chiama time-out sul +1 Umana con 5.36 sul cronometro del quarto periodo. Finale combattuto e punto a punto: gran canestro di Sokolowski, risponde Daye con il 2+1 di pura classe, 78-80. Russell impatta la partita, risponde Vidmar poi Tonut segna un canestro clamoroso in fade-away costringendo Menetti al time-out, 81-84, 1.49 alla fine. Girandola di liberi finale con Daye lesto a catturare il rimbalzo offensivo e freddo in lunetta, +5 Umana, ma non è finita. Russell segna due veloci, viene fischiato un fallo in attacco a Daye, a 11 secondi alla fine, sul +3 Umana. Al rientro in campo segna Chillo da sotto dopo una buona difesa orogranata che impedisce la tripla a Logan. Meno di due secondi alla fine, Bramos subisce fallo e fa 1 su 2 in lunetta chiudendo la partita sull’86-88 finale.

Parziali 22-28, 27-20, 22-16, 15-24.

Treviso: Russell 13, Logan 10, Vildera 2, Imbrò 8, Piccin ne, Chillo 9, Mekowulu 18, Sokolowski 15, Carroll 5, Akele 6. All. Menetti.

Reyer: Casarin 4, Stone 6, Bramos 7, Tonut 27, Daye 11, De Nicolao 5, Campogrande, Vidmar 9, Chappell 4, D’Ercole ne, Cerella ne, Watt 15. All. De Raffaele.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strepitosa Reyer, dalla lunetta si aggiudica il derby: con Treviso finisce 86-88

VeneziaToday è in caricamento