Reyer, sono buone notizie: contro Vanoli arriva la terza vittoria interna

Si chiude 67-55 la difficile gara al Taliercio

Terza vittoria interna consecutiva per l’Umana Reyer, che batte 67-55 la Vanoli Cremona, al termine di una partita in cui la chiave è ancora una volta la difesa orogranata.

Primo tempo

Nessuna novità di roster o di starting five per l’Umana Reyer, che si sblocca dopo 1’30” con Vidmar (2-4) ben imbeccato da Daye. Gli orogranata cercano molto il loro lungo (schiacciata su assist di Chappell) e poi passano avanti con una tripla di Daye. Cremona si rende pericolosa solo quando riesce a correre, sfruttando anche la precisione dall’arco. Dal 9-11 di metà quarto, l’Umana Reyer riesce a interpretare al meglio il piano partita, mettendo le mani sull’inerzia e allungando progressivamente fino al 21-15 del primo intervallo. In apertura di secondo parziale, il principale protagonista è Watt, ma è Tonut, a chiusura di un magistrale contropiede (stoppata di Watt e assist verticale di Stone), a dare all’Umana Reyer il primo vantaggio in doppia cifra: 29-19 al 13’. La Vanoli, però, non molla e torna a -3 (29-26) al 14’30”. Il break viene chiuso da un libero di Vidmar, con gli orogranata che rispondono a loro volta con un 6-0 (35-26 al 17’), con un finale di tempo in cui si segna poco (per l’Umana Reyer solo due liberi di Cerella) e si va così negli spogliatoi sul 37-32.

Secondo tempo

Polveri bagnate su entrambi i fronti in avvio di ripresa. Il primo canestro è di Stojanovic dopo quasi 2’30”, ma appena l’Umana Reyer si sblocca allunga con Daye, De Nicolao e Watt sul 44-34 a metà periodo. C’è molta foga in campo, a discapito della linearità del gioco, ma gli orogranata non perdono mai l’inerzia, mantenendo costante il vantaggio tra gli 8 e i 10 punti e poi allungando con una fiammata di Chappell sul 55-40 al 29’30”. Nei secondi finali di periodo, in ogni caso, la Vanoli riesce quanto meno a ricucire nuovamente a -10”: 55-45. La partita continua a essere confusa anche nella prima metà dell’ultimo quarto, quando segnano solo Akele e Watt (57-47), prima di De Nicolao che, dall’arco, fa 60-47 a metà periodo. Cremona si schiera a lungo a zona, ma non trova la via del canestro, sbagliando anche diversi liberi. L’Umana Reyer è quindi in completa gestione, tornano a +15 (66-51), con Tonut, al 38’, prima del garbage time finale, che porta le squadre alla sirena finale sul 67-55.

Parziali: 21-15; 37-32; 55-45

Umana Reyer: Casarin, Stone, Bramos, Tonut 7, Daye 16, De Nicolao 10, Filloy, Vidmar 5, Chappell 8, Pellegrino ne, Cerella 6, Watt 15. All. De Raffaele.

Vanoli: Saunders 11, Mathews 7, Zanotti ne, Sanguinetti, Gazzotti 2, Diener ne, Sobin 2, De Vico, Tiby 8, Stojanovic 13, Palmi 10, Akele 2. All. Sacchetti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Malore fatale, commerciante muore a 37 anni

  • Schianto sulla strada: morto un ragazzo di 18 anni a Veternigo

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Per Zaia il problema non sono ristoranti e palestre: «Bisognava puntare su assembramenti»

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento