menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Reyer Venezia - Sidigas Avellino, risultato e tabellino della partita

Gli orogranata escono sconfitti dal palazzetto di Ferrara per 90 a 95 contro i campani. Uno striscione esposto dai supporters veneziani fanno infuriare il presidente che sarebbe andato via in anticipo minacciando di mollare tutto

Una partita che non valeva nulla di per sé, con Avellino senza niente da chiedere alla propria classifica e Venezia già con la testa ai quarti di finale contro Milano. A uscire sconfitti dal parquet di Ferrara sono però gli orogranata, alla quarta debacle consecutiva. Le motivazioni possono molto, certo, ma l'impressione è che qualche giorno in più di pausa non possano che giovare al roster allenato da coach Andrea Mazzon.

Alcuni giocatori chiave, infatti, necessitano forse di ricaricare le pile. Sulla sirena finale è 90 a 95 per i campani, che ora dovranno combattere una battaglia ben più ardua per la sopravvivenza della società. A far rumore sulla sponda veneziana, però, è uno striscione mostrato dalla curva lagunare ("Per la torcia degli ultrà ennesima stangata... Ma la rissa tra dirigenti sarà sanzionata?", ndr) in cui si sottolineava la differenza di trattamento tra il fumogeno dei sostenitori orogranata nel derby contro Treviso e la 'rissa' tra Brugnaro e il trevigiano Coldebella nella stessa occasione. Il "patron" avrebbe lasciato il palazzetto di Ferrara (a proposito, ennesima transumanza di tutto il pianeta orogranata per una partita "casalinga") in anticipo minacciando di lasciare tutto. I prossimi giorni contribuiranno forse a chiarire la situazione.

Mvp del match, senza alcun dubbio, Marques Green (6/10 da 3 punti per 32 punti e 10 assist), coadiuvato da un monumentale Johnson (cinque stoppate) e da un Ron Slay che ha stravinto la sfida con l'omonimo Tamar. E' Keyndren Clark all'inizio a rintuzzare le prodezze del piccolo "grande" Green con 8 punti consecutivi, fino all 11-11. Gli attacchi nel primo quarto sono in grande evidenza, tanto che a fine frazione è 26 a 30 per gli ospiti.

 

Poi il match continua in maniera altanenante, con break da una parte e dall'altra. Ma alla fine è sempre Green a mandare i titoli di coda nell'ultimo quarto, con due tiri liberi a 28 secondi dalla fine. E la Reyer deve inchinarsi. Ora i playoff con una Milano in grande spolvero. Servirà un'impresa.

 


Umana Reyer - Sidigas Avellino 90-95
Parziali: 26-30; 46-50; 67-70

Umana Reyer: Clark 14, Allegretti ne, Tomassini ne, Slay 6, Szewczyk 5, Meini, Young 15, Fantoni 14, Bowers 20, Rosselli 8, Magro 6, Bryan 2. All. Mazzon

Sidigas Avellino: Green 32, Gaddefors 9, Ferrara ne, Alborea ne, Norcino ne, Infanti 3, Golemac ne, Izzo ne, Soloperto 1, Slay 20, Johnson 20, Dean 10. All. Vitucci

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento