rotate-mobile
Sport

Reyer Venezia - Montepaschi Siena, risultato finale e tabellino dl match

Gli orogranata sono tornati? Impresa della truppa di coach Mazzon che porta a casa la partita 65 a 63 dopo essere stati sotto anche di 13 lunghezze. L'allenatore: "Solo chi lavora sbaglia"

L'Umana Reyer chiude l'anno regalandosi un'impresa in pieno stile orogranata. Young e compagni si dimostrano più forti delle tante sfortune che li hanno colpiti fin qui e battono i campioni d'Italia della Montepaschi Siena replicando il successo dello scorso gennaio. E' una vera e propria dimostrazione di carattere quella che permette all'Umana di raddrizzare la partita dopo essere stati sotto anche di 13 lunghezze nonostante le assenze di Fantoni e Clark e nonostante Zoroski si fermi nel terzo quarto.

Il  Taliercio è gremito in ogni ordine di posto e sono numerose le persone rimaste senza biglietto. Difese arcigne fin dalle prime battute. L'Umana Reyer non capitalizza fino in fondo i liberi a disposizione e cosI al 4' è Siena a condurre (4-5). Diawara replica subito alla tripla di Brown a dimostrazione che la Reyer c'é. Il francese replica anche alla schiacciata di Eze e l'Umana resta incollata (9-10). Dalla lunetta sempre Diawara firma anche il sorpasso. L'incitamento è alle stelle quando Bowers firma il 13-10 e Siena chiama time out. Quindi é Zoroski a mettere il +5 dalla lunetta. Il break continua con un'azione da manuale di Rosselli e Bowers. Sul canestro di Hubalek del 19-12 si chiude la prima frazione.

Con due triple in apertura di secondo quarto Siena annulla il break. Al 14' dalla lunetta è Ress a firmare il pareggio (21-21). Siena mette la testa avanti con Hackett, il pubblico rumoreggia per una serie di chiamate arbitrali non condivise, quindi Young ribalta con una tripla (24-23). Carraretto, ex Bears e conoscitore del Taliercio, tiene avanti Siena. Ed è di marca ospite il finale di periodo (28-33).

Siena tocca il +7 in apertura di terza frazione. La tripla di Young scuote l'Umana (33-37). Poi è Diawara a firmare il -2 (37-39). L'Umana sembra un fiume in piena e coach Banchi chiede time out. Sul 37-41 gli arbitri sanzionano fallo a Szewczyk su stoppata e tecnico alla panchina orogranata per proteste. Il pubblico orogranata fa sentire la sua disapprovazione. Siena ringrazia e si porta a +7 (37-44). La tripla di Moss vale il +8 il canestro di Kangur il +10. Quindi è un Brown in serata ad infilare la tripla del 39-52. Il play senese commette però fallo sulla tripla di Zoroski che dalla lunetta non sbaglia e chiude il quarto sul 42-52.

La tripla di Young per il 45-54 è ossigeno per l'Umana. Lo imita Szewczyk ed è -6 a 8' dalla fine. Siena si rifugia di nuovo nel time out. Ma è Rosselli a infilare la bomba per il -3 (51-54). Sul possibile -1, Zoroski lanciato a canestro si ferma per un risentimento muscolare. L'Umana prova ed essere più forte di tutte le sfortune che la colpiscono quest'anno. Rosselli infiamma il Taliercio quando segna e va a subire fallo per il libero del 54 pari a 6'08" dalla fine. Poi è Bulleri a infilare il sorpasso. Il Taliercio esplode. Rosselli dalla lunetta infila il +4 e i 3500 del Taliercio intonano all'unisono "fino alla fine Reyer Venezia". A 1'33" dalla fine é Bowers a realizzare il +6. Risponde subito Ress, Young perde palla pestando la linea laterale poi gli arbitri sanzionano il quinto fallo a Szewczyk che manda in lunetta Brown a 50" dal termine che non sbaglia (62-60). Va in lunetta Marconato, ex di turno, che fa 2 su 2. Ma Brown replica con una tripla pazzesca (64-63). A 12" è Bulleri ad avere due liberi. Fa uno su due ma basta per portare a casa un'altra incredibile partita.

"Stiamo lavorando duro, abbiamo sicuramente fatto degli errori ma solo chi lavora sbaglia - ha dichiarato coach Andrea Mazzon - Oggi é stato un giorno speciale non solo per la prima squadra ma anche per i nostri ragazzi dell'Under 14 che hanno vinto il Memorial Zanatta a dimostrazione del fatto che l'Umana Reyer è un progetto veramente ampio. Questa non é solo una vittoria sportiva ma una vittoria importante a livello di mentalità. Abbiamo avuto tante sfortune ma per fortuna il 2012 é finito e chissà che anche queste sfortune siano finite. Oggi abbiamo messo in campo qualcosa di speciale. Voglio dire grazie a tutti quelli che collaborano con questo progetto, penso soprattutto a Walter De Raffaele, che sta facendo un grandissimo lavoro, e Alberto Billio. Un complimento speciale va quindi allo staff. Errori ne abbiamo fatti, ripeto, ma cercheremo di farne sempre meno possibile"

Umana Reyer - Montepaschi Siena 65-63
Parziali: 19-12; 28-33; 42-52

Umana Reyer: Mihalich ne, Bulleri 5, Diawara 16, Marconato 2, Zoroski 5, Szewczyk 5, Young 14, Bowers 6, Rosselli 8, Magro 2, Hubalek 2, Candussi ne. Allenatore Mazzon
Montepaschi Siena: Brown 17, Eze 6, Carraretto 5, Rasic 3, Kangur 5, Sanikidze 4, Ress 6, Ortner, Lechthaler ne, Janning 2, Hackett 7, Moss 8. Allenatore Banchi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reyer Venezia - Montepaschi Siena, risultato finale e tabellino dl match

VeneziaToday è in caricamento