Reyer multata per il comportamento "troppo caldo" dei suoi supporters

Il giudice sportivo ha comminato un'ammenda di 2mila 400 euro alla società orogranata per "offese e minacce collettive frequenti del pubblico nei confronti degli arbitri"

La partita vittoriosa contro Vanoli Braga Cremona di ieri sera ha portato nel carniere della Reyer due punti molto importanti in ottica campionato e in più una multa di 2mila 400 euro. Il giudice sportivo ha deciso questa punizione per "offese e minacce collettive frequenti del pubblico agli arbitri", che effettivamente al Palaverde era inviperito per alcune scelte dei direttori di gioco, e "per lancio di oggetti non contundenti (palle di carta) collettivo e frequente, causando in un'occasione l'interruzione del gioco".

Non è andata meglio per l'allenatore della Vanoli Attilio Caja, che si è visto affibbiare 3mila euro di multa per le sue proteste plateali dopo essere stato espulso a seguito del fischio nei suoi confronti di un fallo tecnico. In origine era prevista la canonica squalifica di un turno, poi commutata in ammenda pecuniaria.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento