menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Reyer Venezia inizia col piede giusto, Reggio schiantata in gara 1

Atmosfera delle grandi occasioni al Taliercio. Il break decisivo nel terzo quarto grazie a Phil Goss e Jeff Viggiano. Poi è solo grande festa

Equilibrio che sembrava destinato a mantenersi tale fino alla fine, dopodiché salgono in cattedra Phil Goss e Jeff Viggiano e la partita si spacca in due. Nel basket spesso i numeri passano in secondo piano, ma in questo caso spiegano più di mille parole ciò che è accaduto sabato sera in un Taliercio pieno in ogni ordine di posto per la gara 1 di semifinale della Reyer Venezia con Reggio Emilia: primo parziale 21 pari, il secondo 17 pari.

Fin lì le due squadre hanno ribattuto colpo su colpo, dopodiché a suon di arresti e tiro e penetra e scarica si mette al lavoro la premiata ditta Goss - Viggiano, che scava il solco poi risultato decisivo. Mancano sei minuti dal termine del terzo quarto quando coach Menetti è costretto a chiamare time out nel momento in cui Venezia è scappata a +9. Una fuga da cui non si guarderà più indietro. Anche perché dall'altra parte si appannano un po' tutti, meno Kaukenas. Il campione non di primo pelo che con lasua fisicità e le sue penetrazioni ha continuato a fare il pieno di falli fin dalla palla a due iniziale. Ma non basta.

Man of the Match in ogni caso è Hrvoje Peric, che alla fine della terza frazione aveva già messo a referto venti punti. La Grissin Bon non è mai riuscita a trovare le contromisure sul 4 orogranata, che dalla lunga distanza e in penetrazione ha continuato a variare il proprio gioco. Non dando punti di riferimento a Reggio. Applauditissimo Thomas Ress, che ha regalato lampi di classe durante i suoi venti minuti sul parquet. Sempre di più il vero equilibratore del roster di Recalcati. Alla fine è solo festa sulle tribune, con cori per il beniamino Julyan Stone e per il coach, che continua ad aggiornare il suo palmares. Risultato 87 a 70 per gli orogranata, che iniziano col piede giusto la serie di semifinale con Reggio. Ma il cammino è ancora lungo.

TABELLINO

Venezia: Stone 5, Peric 20, Goss 18, Jackson 6, Ruzzier, Ress 11, Ortner 6, Nelson, Aradori 4, Viggiano 17, Ceron ne, Dulkys. All.: Recalcati.

Reggio Emilia: Mussini 5, Chikoko 4, Polonara 8, Lavrinovic 7, Della Valle, Pini 4, Kaukenas 14, Cervi 6, Silins, Diener 11, Cinciarini 11. All.: Menetti.

Arbitri: Sahin, Seghetti, Bartoli.

Note - tiri da 3: Umana Reyer 9/20; Grissin Bon 6/16. Tiri Liberi: Umana Reyer 18/23; Grissin Bon 10/10. Rimbalzi: Umana Reyer 29; Grissin Bon 26. Falli: Umana Reyer 19; Grissin Bon 19. Falli antisportivi a Lavrinovic (Reggio Emilia) all'8'23 del 1/4, Diener (Reggio Emilia) al 4'17" del 2/4. Uscito per 5 falli: Chikoko (Reggio Emilia) al 3'47" del 4/4. Spettatori: 3.509.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA DIRETTA

LA PARTITA SI CHIUDE 87 A 70 PER LA REYER, CHE PORTA A CASA GARA 1 DI SEMIFINALE

Goss porta la Reyer a +13, dopodiché palla recuperata da Jacson. Inizia la festa al Taliercio. Bomba di Viggiano dal'angolo. Tutti in piedi.

Polonara prima perde il pallone, poi sbaglia un tiro dei suoi. Reggio vicina alla resa. Splendido attacco orogranata che permette un tiro da tre punti piedi per terra per Phil Goss. Sull'errore la palla vagante è sempre reyerina. Goss si prende il ffallo e Thomas Ress alza l'indice al cielo. Al Taliercio si salta

Thomas Ress fa esplodere il Taliercio con una bomba da tre punti che risponde al canestro di Lavrinovic. A 3 dal termine partita  sui binari giusti per gli orogranata.

Cinciarini si butta dentro arrivando al ferro. Ma sulle palle vaganti c'è solo una squadra in campo: Jackkson su rimbalzo difensivo controllato da Ress si butta dentro. Canestro più fallo e time out Reggio. A 4.48 dal termine è 75 a 65 per gli orogranata.

Ortner segna su interferenza di Reggio Emilia, dopodiché l'attacco della Grissin Bon confusionario. Ma da tre punti Polonara punisce Ress. Chikoko commette il quinto fallo su Stone in contropiede. Il play in lunetta non tradisce: Reyer a +10 a sei dal termine

Cervi sbaglia un canestro fatto, dall'altra parte Goss non perdona. Reyer sempre a +9, e anche Kaukenas forza una penetrazione tradendo poca lucidità. Sulle palle vaganti ora ci sono solo gli orogranata.

Grande partita di Peric con 20 punti tre rimbalzi. Merito dell'allungo Reyer di Phil Goss e Viggiano (14 punti a testa fino a questo momento). Dall'altra parte Kaukenas continua a fare incetta di falli e ad andare in lunetta. Terzo fallo di Aradori, che va in panchina al posto di Stone.

IL TERZO QUARTO FINISCE 67 A 58

Cervi due su due dalla lunetta. Reggio non molla. Dall'altra parte Phi Goss da tre punti fa esplodere il Taliercio. Kaukenas continua a buttarsi dentro prendendo falli. E' in lunetta a 22 secondi dal termine: Reyer 67 Reggio 56

Goss batte sul palleggio Della Valle e muove la difesa. Scarico in angolo su Peric che segna da 3 punti. E' massimo vantaggio Venezia, + 10 a 1.27 dal terzo quarto.

Il duello Peric - Polonara si infiamma. I secondo costringe al ffallo il primo, poi rmbalzo difensivo di Aradori che poi segna dalla media. Reyer sempre a +9. Goss manda in lunetta Cinciarini

Polonara dall'angolo dimostra di essere uno dei prospetti da Nazionale, ma Peric dall'altra parte è immarcabile. Altro canestro da sotto per lui dopo aver battuto l'uomo.

Lavrinovic di pura voglia contro la difesa orogranata. E' una partita molto fisica. Ma Phil Goss è caldo: ennesimo arresto e tiro mortifero per lui. A 3.39 dal termine del terzo quarto Reyer 57 Reggio 49

Goss penetra e scarica nelle mani di Viggiano. Finta palleggio e arresto e tiro: due punti di autore. Cinciarini poi dall'altra parte risponde con il proprio talento. Partita che va a fiammate: prima non segnava nessuno, ora sono solo canestri.

Kaukenas zittisce il palasport con i suoi classici canestri dalla media distanza, ma Goss infila una bomba pesantissima dall'arco. Improvvisamente si inizia a segnare a raffica: di nuovo Kaukenas dall'angolo. Reyer a +8

Il Taiercio è una bolgia sull'attacco di Reggio. Tiro sbagliato e dall'altra parte Jeff Viggiano che piedi a terra punisce dal'arco. Reyer a +9. Momento cruciale de match. Reggio chiede time out per fermare l'emorragia.

Due su due di Peric, che porta la Reyer a +4. Potrebbero essere i momenti cruciali de match. Ortner ruba il pallone e la Reyer vola a +6 con grande arresto e tiro dalla media di Phil Goss.

Reggio esegue ma l'attacco si blocca sul ribaltamento di lato. Palla persa e contropiede finalizzato da Viggiano: +2 Reyer. Dopodiché Peric continua la propria grande partita. Serpentina in area e fallo sul tiro. Due tiri liberi per il 4 orogranata.

Continuano gli errori dalla lunetta. Diener non perdona dalla lunga distanza, Reggio a +2, ma Peric rispone. Sempre pareggio al Taliercio.

ALL'INTERVALLO LUNGO E' 38 PARI AL TALIERCIO

FIni da sotto tra le braccia dei lunghi reyerini segna il sorpasso, ma Peric porta al bar Polonara in post basso. Sempre equilibrio al Taliercio.

Pareggio con due su due i Ress, che poi prende il rimbalzo difensivo lanciando il contropiede. Ma l'assist al volo per Stone è fuori misura. A un minuto dal terimne sempre 36 pari.

Chikoko schiaccia su super assist di Cinciarini, Reggio a 36 supera la Reyer. Ma dall'altra parte solida partita di Thomas Ress che si guadagna due tiri liberi.

Stoppatona di Ress che prende il tempo a Kaukkenas ma dall'altra parte fallo non fischiato su pnetrazione di Peric. Continua l'equilibrio al Taliercio, Cinciarini in arresto e tiro firma il pareggio.

A 4 da termine 34 a 32 per la Reyer, ora si segna con il contagocce. Mussini esce per Cinciarini per Reggio.

Goss rompe l'equilibrio con due tiri liberi, dopodiché palla persa banale di Mussini a centrocampo.

Lavrinovic in serpentina sotto canestro mostra tutto il proprio talento, ma c'è anche il giovane Mussini a referto con una tripla d'autore. Reggio Emilia continua a rimanere attaccata alla partita. A cinque minuti dalla fine del quarto è sempre 32 pari. Con Cervi che stoppa Peric in penetrazione. Fisicamente Reggio Emilia molto presente.

SECONDO QUARTO A 7 minuti dal termine è 27 pari tra le due squadre. A Diener risponde Ortner. Il pubblico rumoreggia per alcuni falli non fischiati. Reggio molto presente in difesa,. L'equilibrio è pressoché totale.

Troppi tiri liberi sbagliati degli orogranata. Al termine del primo quarto è 21 pari, con le due squadre che giocano a ritmi elevati. Da una parte un Peric in grande spolvero, con nove punti a referto, dall'altra Kaukenas e Lavrinovic hanno mantenuto Regio Emilia davanti. Primo fallo della Reyer fischiato a 7 secondi dal termine del primo quarto, dopodiché ne sono arrivati altri tre in tre secondi.

Si corre durante i primi cinque minuti di gara 1 della semifinale scudetto. Il Taliercio è pieno in ogni ordine di posto. A 4 dal termine Reggio è in vantaggio per 13 a 11. Peric top scorer, dall'altra parte tre stoppate in difesa hanno reso difficile il gioco interno orogranata.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento