menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Reyer "avvisa" Varese, vittoria al Taliercio. Mazzon: "Playoff aperti"

Domenica sera gli orogranata hanno sconfitto la capolista, come nel girone di andata. Si tratta di un antipasto delle serie dei quarti di finale

La Reyer chiude come meglio non avrebbe potuto la stagione regolare bissando la vittoria dell'andata contro la capolista Varese. Sebbene la partita non avesse alcun significato ai fini della classifica, la vittoria è anche in questa gara può certamente aiutare a caricare ulteriormente l'ambiente orogranata in vista dei playoff che partiranno venerdì e che rimetteranno nuovamente di fronte le due formazioni.

Prima della partita grandi omaggi a Drazen Dalipagic salutato dalla standing ovation del Taliercio e al quale l'Umana Reyer consegna una statua in vetro raffigurante proprio il campione orogranata realizzata da Giancarlo Signoretto della Scuola del Vetro Abate Zanetti.

IL MATCH - Banks apre le marcature. Risponde una poderosa schiaccata dell'ex Diawara. Ma è Varese a partire meglio (2-7). Clark risponde per l'Umana a 2'40" (4-7). Sempre il play canestro e fallo firma la paritá mentre con un libero di Young l'Umana mette la testa avanti. Inizia un botta e risposta con Zoroski (14-15) che sale in cattedra infilando 5 punti di fila e costringendo gli avversari al fallo. Mazzon si affida a Marconato sotto le plance e la sua mole intimidisce i varesini. L'Umana beneficia di 4 liberi per fallo su Bowers e tecnico alla panchina ospite ma ne realizza solo 2 portandosi sul 18-14 a 7'30".  Gli orogranata toccano il +6 (14-20) a 1'25" dalla prima sirena. L'1 su 2 dalla lunetta di Bowers vale il +7 ma risponde Rush risponde dal campo e dalla "linea della caritá" (21-17).

IL SECONDO QUARTO - Hubalek apre la seconda frazione (18-23). Poi è Szewczy con due liberi a una tripla a portare il punteggio sul 19-27. Entrambi i coach usano praticamente tutti gli effettivi già nella prima parte del secondo periodo. Il pubblico si scalda per una serie di interventi arbitrali che non premiano la Reyer. Le due squadre si lasciano andare anche allo spettacolo ma senza rinunciare all'intensità. Sivedono soprattutto spettacolari stoppate su ambo i fronti. Varese passa a condurre a poco più di 1 minuto dall'intervallo e chiude sul 37-39.

IL TERZO QUARTO - Varese tocca il + 4 in apertura di terza frazione. Risponde Clark con un paio di soluzioni di pregevole fattura. L'Umana pareggia i conti con una poderosa schiacciata di Diawara (50-50) al 25'. I giocatori in campo si sfidano a vincenda ed è davvero un bel vedere. Varese va sul +5 ma risponde subito Clark con una tripla (55-57 a 27'40"). Green infila la tripla ma gli orogranata non ci stanno e chiudono la terza frazione sul -3 (57-60).

IL QUARTO QUARTO - Rosselli apre l'ultima frazione con il canestro del -1. Ma l'Umana smarrisce la via del canestro. Ne approfitta Varese per portarsi sul +7 (59-66 al 32'). Viene sanzionato il quinto fallo a Szewczyk a 6'30" dalla fine, Polonara commette antisportivo e a 5' dal termine Diawara realizza il -1 (66-67). A 2' dalla fine Zoroski segna il -1 e Clark il sorpasso a 1'30" dalla fine. Il Taliercio si riaccende e poi esplode sulla tripla di Clark del 75-71 a 53" dalla sirena. Rieccheggia alto il coro "fino alla fine Reyer Venezia". Varese chiama time out, Diawara stoppa Green. Il pubblico del Taliercio dedica la standing ovation agli orogranata sui liberi di Zoroski e la partita termina tra il tripudio dei 3316 appassionati orogranata accorsi anche domenica sera.

IL COMMENTO DI COACH MAZZON - "Tutte e due le squadre hanno onorato la partita - ha commentato coach Andrea Mazzon - Nei primi due quarti ci siamo annusati poi qualcosa é cambiato. Complimenti ai ragazzi perchè vincere due volte con la capolista non é mai semplice. Abbiamo ruotato entrambi moltissimo. Penso che un pó come all'All Star Game, all'ultimo quarto nessuna delle due formazione voleva perdere e si è visto. I playoff sono un altro campionato peró è chiaro che se avessimo perso oggi la sconfitta mi avrebbe dato fastidio. Penso anche che arrivare ai playoff sull'onda delle vittorie sia positivo. Poi é chiaro che loro sono più forti e che hanno un vantaggio del campo che si sono meritati. In una serie al meglio delle 7 comunque ogni cosa potrà fare la differenza e credo che sia tutto aperto".

Umana Reyer - Cimberio Varese 76-71

Parziali: 21-17, 37-39, 57-60

Umana Reyer: Clark 25, Bulleri 2, Diawara 8, Marconato 2, Zoroski 11, Szewczyk 9, Young 9, Bowers 1, Rosselli 4, Magro 3, Hubalek 2, Candussi ne. All. Mazzon

Cimberio Varese: Banks 7, Rush 13, Talts 6, De Nicolao, Green 13, Balanzoni ne, Bertoglio ne, Cerella, Ere 14, Polonara 2, Bunston 13, Ivanov 3. All. Vitucci

LE DATE DEI PLAYOFF

10 MAGGIO: VARESE - VENEZIA
12 MAGGIO: VARESE - VENEZIA
14 MAGGIO: VENEZIA - VARESE
16 MAGGIO: VENEZIA - VARESE
18 MAGGIO: VARESE - VENEZIA
20 MAGGIO: VENEZIA - VARESE

22 MAGGIO: VARESE - VENEZIA

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento