menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Davide Fornari

Foto Davide Fornari

In zona Cesarini il super ribaltone è servito. Impresa Venezia in trasferta contro il Parma

Gli arancioneroverdi battono una delle rivali per la promozione in serie B per 2 a 1. Rimonta incredibile con gol all'89esimo e 92esimo. Pippo Inzaghi: "Orgoglioso di questi ragazzi"

In 120 secondi o poco più il Venezia passa dall'inferno al paradiso, mandando in purgatorio un Parma che ora si trova fermo a 5 punti in classifica. Gli arancioneroverdi invece volano a 8 punti, lanciando un primo messaggio al campionato: la squadra di mister Inzaghi c'è e sa attaccare con continuità, avvalendosi anche di doti tecniche di prima fascia. All'89esimo e al 92esimo del secondo tempo, Moreo e Domizzi firmano un uno-due micidiale, che permette al Venezia di ribaltare il gol di svantaggio subito al 1 minuto del primo tempo con un rigore segnato da Evacuo. 

Vince il Venezia, 2-1, ringraziando la difesa crociata per i ragali inaspettati. La rete gialloblù invece è stata causata da un fallo da rigore di Malomo su Evacuo. Il penalty è stato segnato proprio dal bomber parmense. Poi, quando tutto sembrava ormai perso, l'incredibile rimonta. Mister Inzaghi si è presentato con un 4-4-2 con Ferrari e Moreo di punta. Durante il primo tempo il Venezia ha sofferto molto l'aggressività avversaria, non riuscendo a costruire quel gioco per cui SuperPippo è stato convinto ad approdare in laguna. 

Poi, alla ripresa, gli arancioneroverdi cambiano schema: un 4-3-3 che in fase di possesso diventa 4-2-4. La spinta è confusa, ma è costante. Fino all'89esimo, però, l'arrembaggio è alquanto sterile. Poi Moreo di rapina, su assist di Marsura, e Domizzi di testa mettono in ginocchio un Parma che non ha chiuso la partita in precedenza nonostante le tante opportunità. Forse ha giocato meglio la squadra di casa, ma i 3 punti li porta a casa il Venezia. E questo può essere un ottimo segnale per il campionato.

IL TABELLINO
PARMA-VENEZIA 1-2
Marcatori: pt 1’ Evacuo su rig (P), s.t. 44’ Moreo (V), 46’ Domizzi (V)

PARMA (4-4-2): Zommers 6; Coly6,5, Canini6,5, Lucarelli6,5; Nunzella6,5, Nocciolini 6,5 (7’ s. t. Messina5), Corapi 7, Giorgino 6,5 (23’ s.t. Miglietta 5,5), Scavone 6,5, Calaiò 7,5, Evacuo 7 (40’ s.t. Guazzo ng). A disp: Coric, Fall, Benassi, Ricci, Saporetti, Baraye, Simonetti, Garufo, Mastaj, Melandri. All: Apolloni 6.

VENEZIA (3-5-2): Facchin 6; Malomo, 4,5(1’ s.t, Marsura 7), Modolo 5, Domizzi 6,5: Fabris 5,5, Acquadro 5 (32’ s.t. Tortori 6), Pederzoli 6, Bentivoglio 6, Garofalo 6; Moreo 6,5, Ferrari 5 (18’ s.t. Geijo 6). A disp: Sambo, Vicario, Luciani, Galli, Soligo, Pellicanò, Edera, Vicario, Baldanzenddu, Cernuto. All. Inzaghi 5.

Arbitro: Piscopo di Imperia
Note: spettatori 10.537 per un incasso di 63.803,96. Amoniti: Pederzoli (V), Lucarelli (P), Canini (P), Angoli: 6-6. Recupero: pt 0’, st 4’
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento