rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Sport

Risultato partita Umana Reyer-Sidigas Avellino 15 dicembre 2013

Nella sfida giocata al Taliercio la squadra orogranata va in vantaggio dal secondo quarto e tiene il vantaggio fino alla fin, nonostante gli uomini contati

Grande vittoria dell’Umana Reyer che si dimostra più forte della situazione di emergenza e conquista la quarta vittoria nelle ultime 5 partite. L’Umana Reyer si presenta alla sfida con gli uomini contati. Oltre a Rosselli dá infatti forfait all’ultimo minuto anche Giachetti.

Gli orogranata partono quindi ancora con il giovanissimo Akele in quintetto come a Cremona, e con un 4-0 dopo 2′. La tripla di Smith vale il 7-1 dopo 3’30″. I primi punti degli ospiti li realizza Thomas tutti dalla lunetta (7-3). L’Umana colpisce in velocità e da sotto (11-3) e Vitucci chiama il primo time out dopo 4’30″. Entra anche l’altro under per l’Umana: Giulio Zennaro che recupera palla e dà il via all’azione che porta alla tripla di Taylor per il 14-4. Sempre e solo dalla lunetta arrivano i punti per gli ospiti. Quando invece entano anche i canestri dal campo Dean trova la tripla del 16-16, Cavaliero e Thomas i canestri del 16-20.

Smith apre la seconda frazione con un gioco da tre punti (19-20). Rispondono però Thomas e Hayes con tripla (23-25). Thomas realizza il suo decimo punto e porta Avellino sul +5 (23-28). Linhart risponde con una bomba (26-28) e con l’assist a Peric per la parità. Il break orogranata è di 10-0 con il gioco da tre punti di Peric e il canestro di Smith per il 33-28 al 14’15″. Ancora Smith per il 35-28 e Linhart per il 37-28 e break che sale a 17-0 (40-28) con Peric. Avellino si sblocca con 5 punti di fila e Markovski chiama time out. L’Umana risponde ma arriva la tripla di Thomas del 42-36.

Il terzo periodo si apre con il terzo e quarto fallo in sequenza di Easley che riducono ulteriormente all’osso le rotazioni orogranata. Peric e Ivanov fanno botta e risposta dentro l’area (44-40). L’Umana si ritrova già in bonus dopo 3′ e il pubblico si indispettisce all’ennesimo fallo sanzionato alla difesa orogranata. Al 24′ è così 46-44. Il solito Dean infila la bomba del -1 mentre Markovski rimanda in campo Smith e Taylor dopo averli fatti rifiatare. La partita si inchioda sul 50-49 con la situazione che si sblocca grazie alla tripla di Taylor per il +4. Grazie ai liberi Avellino resta in scia. Segna Linhart la tripla del +5 ma subito replica Lakovic. Thomas è una spina nel fianco della difesa orogranata (58-56) e chiude lui il terzo periodo.

Apre l’ultima frazione la tripla di Vitali per il 61-56. Anche Smith infila la tripla e l’Umana vola a +6 8′ dal termine (64-58). Vitucci chiama allora time out. Markovski butta nella mischia di nuovo anche Zennaro per ricorrere a tutte le energie disponibili. Linhart costringe Ivanov a terzo e quarto fallo portando l’Umana sul 66-60 dalla lunetta. Poi é Taylor a siglare il +8 e il +10 a 5′ dalla fine. Uno scatenato Linhart realizza anche la bomba del +13 e poi quella del +14 a 3’20″ dal termine. L’Umana tocca il +16 con Peric a 1’40″ dalla fine. Luca Vitali porta a spasso la difesa avellinese e il pubblico orogranata dedica la standing ovation all’Umana Reyer mentre Markovski indica la squadra quanto la curva gli dedica il coro. Al Taliercio é ancora festa!

Parziali: 16-20; 42-36; 58-56

Umana Reyer: Peric 14, Zennaro, Linhart 20, Vitali 13, Taylor 12, Smith 19, Akele, Vildera ne, Magro 4, Easley 2. All. Markovski

Sidigas Avellino: Thomas 23, Biligha ne, Lakovic 5, Richardson, Spinelli, Ivanov 2, Ianuale ne, Dragovic, Cavaliero 13, Hayes 13, Dean 13. All. Vitucci

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risultato partita Umana Reyer-Sidigas Avellino 15 dicembre 2013

VeneziaToday è in caricamento