menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La tournée americana porta in dote una sconfitta. Inzaghi: "Buon test per fare gruppo"

Seconda "sgambata" dall'inizio della preparazione estiva per i giocatori del Venezia, volati oltreoceano per affrontare il Detroit. Ora la seconda parte della preparazione a Sappada

La spedizione negli Stati Uniti inizia con il piede sbagliato. È terminata 2-0 per per il Detroit City FC l’amichevole internazionale giocata nella nottata italiana dal Venezia al Keywoth Stadium di Detroit.

IL RESCONTO DEL MATCH. Dopo solo 6 minuti, la rete difesa dal neo-acquisto Emil Audero viene violata da Green, ma la rete della punta viene annullata per fuorigioco. All’11simo è Marsura a farsi vedere in area avversaria, palla alta sopra la traversa. Un minuto dopo Vitale è anticipato da Pina. Il venezia sfiora il vantaggio con Fabiano al 16esimo, ma è bravo il numero 0 del Detroit City a stendersi e a mandare in calcio d’angolo. Il Detroit poi comincia a prendere in mano le redini del gioco: al 25esimo Lawson dal limite manda alto.

Due minuti dopo arriva le rete del vantaggio della squadra di casa messa a segno da Roddy Green, che su una respinta corta di Audero manda la palla in rete. Al 32’ Il Detroit raddoppia, questa volta ad andare a rete è Elija Rice che batte il numero 1 arancioneroverde raccogliendo una palla servitagli sulla sinistra da Saydee. Sul finire della prima frazione di gioco il Venezia ha l’occasione di accorciare le distanze, il tiro in diagonale di Vitale colpisce il palo interno. Ripresa con meno emozioni, con il nuovo arrivato Mlakar che colpisce l'esterno della rete. Al 64esimo il Detroit rimane in 10 per un fallo di Tyler ai danni di Bentivoglio, a sua volta ammonito al 71esimo.

"Si è trattato di un buon test, - spiega Filippo Inzaghi al termine del match - il risultato oggi contava poco anche perché la nostra preparazione è iniziata da poco, siamo una squadra parzialmente nuova e il campo non era dei migliori. I miei ragazzi hanno avuto modo di mettere ulteriori minuti sulle gambe dopo la prima sgambata della settimana scorsa. Ora rientriamo a Sappada, per completare la seconda parte di ritiro, arricchiti da una bella esperienza internazionale che ha contribuito a consolidare il gruppo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento