Rittmeyer in trionfo: la squadra femminile di Marghera vince il tricolore under 16

La fusione di Giants e Team Martellago della scorsa estate si è rivelata un progetto vincente. Le giovani cestiste hanno fatto proprio lo scudetto battendo in finale il Muggia

Una cavalcata trionfale, dopo un inizio un po' stentato. La formazione femminile under 16 della Rittmeyer Giants di Marghera si è imposta per la prima volta nella storia in un campionato giovanile di basket. A trionfare, le ragazze guidate da coach Dario Cazzin, riuscite nell'impresa di conquistare il tricolore a Battipaglia.

Giulia Barbato, Emma Beggio, Veronica Fiorin, Alessia margiotta, Chiara Miglioranza, Matilde Stangherlin, Sara Toffolo, Rebecca Squarcina, Joana Cestaro, Irene Righetti, Silvia Pastrello, Anna Gini e Beatrice Baldi: queste le giovani atlete che dopo la sconfitta contro l'Umana hanno cominciato ad inanellare una vittoria dietro l'altra. Capendo il proprio potenziale. Di assoluto livello. Le ragazze, provenienti in parte del team Giants e in parte del Team Martellago, hanno coronato con un successo meritato il progetto avviato la scorsa estate tra i due team.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Treviso nei quarti, Umana in semifinale e Muggia nell'ultimo atto, quello che ha portato alla vittoria dello scudetto. Questa la serie di vittorie nelle fasi "che contano" del campionato. Il gruppo c'è, e i talenti pure. Alcune ragazze, infatti, hanno già esordito in A/2, altre, invece, giocato in serie C. Ad una giovanissima età: sinonimo di talento cristallino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Ubriaco, picchia una ragazza e i carabinieri: neutralizzato con 2 dosi di sedativo

  • Auto fuori strada, morto un uomo

  • Lite finisce nel sangue: 37enne accoltella l'ex suocero

Torna su
VeneziaToday è in caricamento