Reyer contro Roma: il parquet le divide, Davide Ancilotto le unisce

La partita di stasera al Palalottomatica sarà l'occasione per ricordare il talento mestrino prematuramente scomparso 13 anni fa. La squadra della Capitale, infatti, fu l'ultima in cui militò

Un talento mestrino che non c'è più ma che è entrato nei cuori di tutto il popolo orogranata. Stasera la Reyer, impegnata al Palalottomatica contro Roma, dedicherà la partita alla memoria di Davide Ancillotto, giovane cestista mestrino di belle speranze morto 13 anni fa.

Il match odierno, contro l'ultima squadra nella quale Davide ha militato, per giunta in prossimità del 3 gennaio, giorno del suo compleanno, sarà l'occasione per un ricordo "congiunto" dell'atleta prematuramente scomparso.

"La Reyer, in quanto squadra della città metropolitana di Venezia, nata dall'unione di acqua e di terra - si legge in una nota della società - vuole così celebrare la memoria di Davide e a lui dedicare la partita: tutti uniti, con Davide e per Davide".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento