Rugby Spinea – nuova stagione sportiva assieme ai bambini dei Rondoni rugby Scorzè

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Novità in campo rugbistico a Spinea: i piccoli atleti del Rugby Spinea (Under 6, Under 8, Under 10 e Under 12) giocheranno assieme ai coetanei dei Rondoni Rugby Scorzè indossando la stessa maglia giallo blu dello Spinea. “Dopo un anno di allenamenti congiunti e collaborazione con i Rondoni Rugby Scorzè siamo giunti alla conclusione che le due squadre potevano unirsi e giocare l’intera stagione con un’unica maglia”: inizia con queste parole il presidente del Rugby Spinea Bruno Gradara. “Vogliamo dare la possibilità a tutti i nostri atleti di partecipare al maggior numero possibile di raggruppamenti e tornei, e grazie alla collaborazione con i Rondoni, che ha portato alla fusione delle due squadre, riusciremo nel nostro obiettivo”.

Ma come riuscirete ad allenare i bambini di Spinea e di Scorzè, vi allenerete in un’unica sede? “Per venire incontro alle famiglie faremo delle sedute di allenamento sia a Scorzè che a Spinea e poi, congiuntamente, nella nuova struttura di Robegano”, conclude il presidente Gradara. Domenica 15 il debutto dei mini-rugbisti con la maglia dello Spinea a Robegano, in una serie di partite tra atleti della società che hanno dato spettacolo nell'attesa della partita della Prima Squadra dei Rondoni contro il San Marino Rugby (finita 22 a 21 per i padroni di casa). Le due prime squadre sono state accolte in campo dai piccoli atleti che si sono schierati per formare un bellissimo corridoio giallo blu.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento