Sport

Franco Gomme Venezia, debutto con sconfitta contro Cogianco Genzano

Esordio amaro per la squadra di Pagana, che torna dalla terra laziale con un secco 3 a zero. Non bastano Andrioni e il bel gioco espresso dalla formazione di calcio a 5

 

Tante piccole buone cose non bastano al Franco Gomme Venezia per esordire in serie A con un risultato positivo. Ad esultare dopo i primi 40’ della nuova stagione è la Cogianco Genzano, matricola di qualità, vittoriosa con un 3-0 che probabilmente punisce troppo i lagunari, penalizzati anche dall’infortunio di Bellomo. Il Venezia si presenta al Palacesaroni privo di Zanatta e Dan (entrambi in infermeria), il Genzano con uno solo dei due rinforzi spagnoli (c’è Saul, non Geison) e senza gli squalificati Teixeira e Paulinho. Il quintetto arancioneroverde vede capitan Androni tra i pali, Almir Rossa, Canonica, Cantagallo e Bellomo, sul fronte opposto ci sono invece il portiere Diogo, Grana, Crema, Rescia e Saul. La prima fase del match è tutto di marca ospite, il Franco Gomme sembra più sciolto e si fa vedere al tiro con Cantagallo (centrale) e Bellomo (bravo Diogo) senza trascurare due tentativi dalla distanza di Almir Rossa. La Cogianco fatica a salire e dopo quasi 6’ è l’ex Romano a calciare per la prima volta verso Androni che è attento.
 
 
Non appena la pressione lagunare cala un attimo d'intensità ecco però che la squadra dei castelli romani si porta in vantaggio: a 12’11’ Rescia sfugge sulla destra a Canonica e con un tocco sotto scavalca un Androni in uscita disperata a terra oltre il limite dell’area. A questo punto i laziali hanno la carica giusta per cercare il raddoppio: dopo una conclusione di Belsito con deviazione di Diogo, Androni è decisivo col piede destro su Crema e Romano colpisce il palo alla destra del numero uno ospite. Il Venezia, con Bellomo acciaccato dopo un duro scontro di gioco che lo limiterà per il resto dell’incontro, si rivede con una gran fuga di Zaffe atterrato da Everton che si becca il giallo, poi la barriera respinge la punizione di Almir Rossa che subito dopo impegna Diogo. I locali commettono anche il loro quinto fallo, però a 2’ dal riposo ancora Androni è un gatto su Grana come in precedenza sul destro di Everton.
 
Inizia la ripresa e dopo 1’20’’ Canonica lascia di sasso Crema ma il suo destro ad incrociare si stampa sul palo con Diogo spettatore, “ruolo” abbandonato subito dopo quando Canonica apre a destra per Cantagallo che mette a sedere Saul e calcia a botta sicura trovando però la deviazione dell’estremo difensore di casa. Dalla possibile svolta ecco che a 2’25’’ arriva la doccia fredda per il Franco Gomme, trafitto dall’ottima ripartenza laziale sull’asse Grana-Crema per l’accorrente Saul che scrive il 2-0. Canonica e Cantagallo nell’area avversaria non hanno invece il guizzo giusto, il Venezia ora è ancor più costretto a fare la partita (in luce Javier Salas) con la Cogianco che può concedersi il lusso di aspettare e ripartire in contropiede. In questo modo al 9’33’’ Callegarin atterra un avversario, sul punto di battuta va Grana che nonostante la distanza trafigge Androni, pronto a riscattarsi su Romano ed Everton. Il 3-0 è un parziale probabilmente eccessivo e troppo pesante, però adesso il Venezia fatica a calciare e quando ci riesce (Almir Rossa al 34’) Diogo c’è. Romano colpisce il suo secondo palo, De Bella invece viene chiuso da Androni-Callegarin, prima che con 4’55’’ da giocare mister Pagana tenti la carta della disperazione inserendo Dalcin come portiere di movimento. Purtroppo tutto viene vanificato in appena 39’’, perché Dalcin viene punito col cartellino rosso per aver parato fuori area con le mani su Saul. Il Venezia con quattro uomini regge con orgoglio, a 2’ dalla sirena rientra Cantagallo ma non arriva nemmeno il gol della bandiera, anzi Androni in un amen vince per quattro volte il “duello” col solito Saul e una volta contro Everton. Finisce 3-0 per i padroni di casa e per gli arancioneroverde il pensiero corre subito, con fiducia, all’esordio casalingo di sabato 22 settembre, alle ore 18 al Palacosmet contro il Pescara.
 
 
COGIANCO GENZANO – FRANCO GOMME VENEZIA 3-0 (p.t. 1-0)
COGIANCO GENZANO: Diogo, Grana, Romano, Everton, Rescia, De Bella, Mentasti, Crema, De Nichile, Bacoli, Leofreddi, Saul. All.: Musti.
FRANCO GOMME VENEZIA: Androni, Belsito, Callegarin, Canonica, Salas, Penzo, Bellomo, de Leo, Zaffe, Almir Rossa, Cantagallo, Dalcin. All.: Pagana.
ARBITRI: Ragalà e Sabatini (Bologna), Massini (Roma 1); crono Neri (Latina).
MARCATORI: 12’11’’ Rescia (G) del p.t.; 2’25’’ Saul (G), 9’33’ Grana (G) del s.t.
NOTE: espulso Dalcin (V) al 15’54’’ st per fallo di mano fuori area. Ammoniti Everton (G), Saul (G) e Callegarin (V).
 
 
Il programma completo della 1^ giornata di serie A: Cogianco Genzano-Franco Gomme Venezia 3-0, Acqua&Sapone Fiderma-Napoli 2-2; 15/09/12 (ore 18) Kaos Futsal-Asti, Alter Ego Luparense-Real Rieti (ore 19), Pescara-Marca Futsal, Agsm Verona-Lazio, Promomedia Putignano-Montesilvano (ore 16).
La classifica: Cogianco Genzano* 3; Acqua&Sapone Fiderma* e Napoli* 1; Franco Gomme Venezia*, Kaos Futsal, Asti, Alter Ego Luparense, Real Rieti, Pescara, Marca Futsal, Agsm Verona, Lazio, Promomedia Putignano e Montesilvano 0 (* una gara in più).
Il programma della 2^ giornata (22/09/11 ore 18): Franco Gomme Venezia-Pescara, Asti-Alter Ego Luparense (ore 20.30 diretta su RaiSport), Lazio-Acqua&Sapone Fiderma (ore 16), Marca Futsal-Kaos Futsal, Montesilvano-Agsm Verona, Napoli-Cogianco Genzano (ore 18.30), Real Rieti-Promomedia Putignano (23/09/12 ore 18).
 
VARIAZIONI DERBY – La gara Agsm Verona-Franco Gomme Venezia, valida per la terza giornata di serie A, è stata anticipata da sabato 29 settembre a venerdì 28 (ore 20, palasport “Città di Verona”). Inoltre la gara Alter Ego Luparense-Franco Gomme Venezia, della quinta giornata di serie A, si giocherà martedì 2 ottobre anziché sabato 13 ottobre in seguito alla partecipazione del club padovano all’Elite Round della Uefa Futsal Cup (9-14 ottobre).
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Franco Gomme Venezia, debutto con sconfitta contro Cogianco Genzano

VeneziaToday è in caricamento