menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La gioia esplode (foto Facebook)

La gioia esplode (foto Facebook)

Il Venezia vede le streghe, poi fa il miracolo: Zigoni manda gli arancioneroverdi ai playout

Prima lo svantaggio poi la tripletta del giocatore portano Cosmi e i suoi a sperare ancora nella salvezza

Miracolo Venezia. Nel pomeriggio di serie B i lagunari, contro il Carpi, vedono le streghe, e la serie C, ma nel secondo tempo trovano una tripletta insperata di Zigoni che li lancia verso i playout.

La partita

A passare in vantaggio al 16' del primo tempo è proprio il Carpi, grazie alla rete di Cissè su rigore. Sul finale di primo tempo gli arancioneroverdi subiscono il raddoppio di Coulibaly e per i Leoni sembra ormai serie C. Poi, nella ripresa, il miracolo. A cambiare le sorti del match è l'espulsione di Buongiorno: il Venezia guadagna fiducia e Zigoni si traveste da superman. Al 64' pesca l'asso sull'uscita di Piscitelli e accorcia le distanze. La gara non sembra voler cambiare inerzia ma il sussulto lagunare si trasforma in capolavoro: un thriller a lieto fine rigorosamente non per persone deboli di cuore. Bisogna aspettare, infatti, solo l'89' per assistere al pareggio dei lagunari e, incredibilmente, al 92' per pescare il jolly e la vittoria. Un tris firmato, dicevamo, Zigoni che ha già prenotata la prossima statua in piazza San Marco. Decisamente una vittoria capace di conversioni mistiche, che manda Cosmi e i suoi in paradiso, sognando una salvezza che  solo pochi istanti prima sembrava davvero fantascienza.

CARPI-VENEZIA 2-3

Marcatori: 16′ pt Cissè (r), 3′ st Coulibaly, 19′, 44′ e 47′ st Zigoni

CARPI (4-2-3-1): Piscitelli; Pezzi, Kresic, Poli, Buongiorno; Coulibaly, Vitale (26′ st Saric); Mustacchio (7′ st Pachonik), Crociata, Marsura (26′ st Concas); Cissè. A disposizione: Sambo, Suagher, Marcjanik, Piscitella, Vano, Romairone, Arrighini, Barnofsky, Rizzo. All.: Bocchini.

VENEZIA (4-3-3): Vicario; Bruscagin, Modolo, Domizzi, Mazan; Segre (8′ st Bentivoglio), Schiavone, Besea (Zigoni); Pimenta (24′ st Pinato), Bocalon, Lombardi. A disposizione: Facchin, Lezzerini, Coppolaro, Suciu, Zennaro, Rossi, Cernuto, Zampano, Vrioni. All.: Cosmi.

ARBITRO: Lorenzo Illuzzi di Molfetta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il nuovo Dpcm: che cosa cambia fino a Pasqua

  • Politica

    Musei civici, giovedì riapre l'area marciana. Scontro in Commissione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento