Serie B, doccia fredda per il Venezia: ora dovrà giocare i playout, retrocesso il Foggia, Palermo salvo

La corte di Appello Federale ha stravolto la sentenza di primo grado che aveva catapultato il Palermo in serie C: i rosanero restano nella serie cadetta, per loro 20 punti di penalità. Gli arancioneroverdi sfideranno la Salernitana

Stravolta nuovamente la serie B. E' quanto emerso dopo la decisione della corte di Appello Federale della Figc che nel processo di secondo grado ha stralciato quanto deciso dal tribunale federale in primo grado a proposito degli illeciti amministrativi del Palermo.

La decisione

Per effetto della sentenza, dunque, i rosanero non finiranno in serie C ma resteranno in serie B. Per loro 20 punti di penalità da scontarsi nella corrente stagione 2018/2019 e 500mila euro di multa. A questo punto a precipitare in classifica è il Foggia, ora quindi retrocesso. 

Il Venezia

Cosa accade invece al Venezia? Gli arancioneroverdi che in un primo momento avevano gioito per l'automatica salvezza, ora dovranno giocarsi la gara playout contro la Salernitana per essere sicuri di restare nella serie Cadetta. Una doccia fredda che scuote profondamente la squadra, lo staff. Dante Scibilia, il direttore generale del Venezia, ai microfoni di Trivenetogoal a caldo ha commentato: «Scritta oggi una brutta pagina. Non abbiamo ancora le motivazioni, ma da quanto accaduto si evince chiaramente che conviene essere disonesti, tanto nella peggiore delle ipotesi paghi una multa. Abbiamo giocatori che sono via con le Nazionali, ci sono le ferie stabilite da contratti, i playout si giocherebbero a un mese di distanza dalla fine del campionato. Ma si può? Mi deferiscano pure se vogliono».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento