menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stadio e squadra, Korablin non molla: "Ma il budget sarà ridotto"

Traferta russa per De Franceschi e Scibilia, dg e ds della società. Il presidente in Italia a fine gennaio, quando si vedrà se ci saranno i soldi

Nonostante tutto Yuri Korablin non intende mollare. Nonostante il rublo valga circa la metà di qualche mese fa, e di conseguenza i costi della gestione della società siano quasi raddoppiati. Come riportano i quotidiani locali, la trasferta russa del direttore generale Dante Scibilia e del direttore sportivo Ivone De Franceschi si è chiusa comunque con una nota positiva. Perché il presidente dell'Unione Venezia ha ribadito nonostante la sua prolungata assenza che il progetto dello stadio vuole portarlo avanti.

Per farlo, però, come riportano i quotidiani locali, con ogni probabilità dovrà cercare altri investitori in grado di affiancarlo nell'operazione. Tutto sarà più chiaro a fine mese, quando Korablin dovrà essere presente in Italia per l'approvazione del bilancio di previsione della società, dopo che si attende a breve il pronunciamento del procuratore federale sul mancato versamento dei contributi di settembre e ottobre. Di soldi da Mosca non ne sono comunque arrivati, cosicché il budget a disposizione anche per il mercato invernale dovrà essere ridotto.

Possibili quindi alcune cessioni, visto che il monte-stipendi dovrà essere rivisto, cui si cercherà di rispondere con acquisti "intelligenti". Oculati. Senza indebolire la rosa. Entro gennaio, dunque, il futuro della società sarà più chiaro: sia in termini calcistici, sia per quanto riguarda lo stadio. I terreni di Tessera opzionati con una caparra da mezzo milione di euro sono ancora lì, ma il proprietario, visto il tempo che è trascorso, se lo vorrà potrà annullare tutto. Il problema sembra essere soprattutto burocratico: tra sanzioni contro la Russia e banche, diventa difficile spostare velocemente i soldi all'interno dell'Unione Europea. Cui si aggiunge la svalutazione del rublo. A metà febbraio, infine, si vedrà se saranno pagati i contributi di novembre e dicembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento