menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto: Umana Reyer su web

Foto: Umana Reyer su web

Tegola sulla Reyer, Tonut fermo due mesi per ernia al disco. Sarà operato a Padova

Tempi duri per l'Umana. Rinuncerà all'atleta 23enne per intervento venerdì 13 gennaio alla schiena, si parla di tempi di recupero di almeno 60 giorni prima di tornare in campo

Sarà trattato all’ospedale Villa Medea di Padova, l’atleta Stefano Tonut: 23 anni e un lungo futuro da cestista. L’intervento sarà effettuato con tecnica mini invasiva con radiofrequenza e ossigeno ozono. Ma il punto interrogativo resta il dopo. Riabilitazione e recupero richiedono tempo e pazienza. E si sa, quando si parla di salute è difficile scende a compromessi, anche se si tratta della Reyer.

Stefano ha iniziato a lamentare un dolore lombare a sinistra nel marzo 2016. Gli accertamenti avevano evidenziato una piccola protrusione erniaria. Ha cominciato quindi un percorso di cura medica e riabilitativa che lo ha portato Stefano a giocare i play-off 2016 con l’Umana Reyer e il pre olimpico con la nazionale italiana con ottimi risultati.

Ha poi proseguito la cura riabilitativa con beneficio e le prestazioni di Stefano di settembre e ottobre sono sotto gli occhi di tutti. A fine ottobre-inizio novembre ha lamentato dolori muscolari migranti e irradiazione sciatalgica a sinistra fino alla pianta del piede, per cui è stato sottoposto ad ulteriori accertamenti che hanno evidenziato un lieve aumento di dimensione dell’ernia del disco.

‘E’ stato predisposto un programma di cura che tra l’altro prevedeva una riduzione dei carichi sportivi per un mese ed è il motivo per cui non ha più giocato in Champions League - spiega il dottor Beggio che eseguirà l’intervento. Tuttavia, persistendo il disturbo sciatalgico sì è deciso di sottoporre Stefano ad intervento’.

A fare il tifo per Stefano oggi è l’Umana Reyer, che lo ringrazia per aver continuato a giocare nonostante le non perfette condizioni di salute, augurandogli e augurandosi un pronto recupero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento