menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Espugnato lo stadio Druso di Bolzano: veneziani vincono contro il Sudtirol

Una partita dominata dall'inizio alla fine che regala ai veneziani una vittoria importante: segnano Marsura e Garofalo, Padavo lasciato a distanza di sicurezza

Dopo la sconfitta per 1-0 subita a Matera - nella gara d’andata della finale di Coppia Italia Lega Pro - alle 16.30 di sabato i veneziani calcano il terreno del Sudtirol, tredicesimo in classifica a quota 35 punti.

La prima frazione di gara è all’insegna del gioco veneziano: i padroni di casa riescono a raggiungere l’area avversaria in una sola occasione mentre l’attacco arancioneroverde è costante. Al 31’ il dominio territoriale si concretizza nel gol di vantaggio, segna Marsuara. Dodici minuti più tardi (43’) è la volta di Garofalo, che trova la rete del raddoppio su calcio di punizione.

Il secondo tempo vede un Sudtirol più coraggioso: al 64’ i tifosi veneziani, che hanno seguito la squadra allo stadio bolzanese, scattano in piedi, spaventati dal palo colpito da Furlan grazie a un tiro da fuori area. Per i minuti restanti gli ospiti si preoccupano soprattutto di gestire il vantaggio, senza subire ulteriori acuti da parte del Sudtirol.

I veneziani guadagnano 3 punti preziosi in quella che Inzaghi, alla vigilia del match, aveva definito “la partita più importante della stagione”, allungando sul Padova di ben 9 punti.

SUDTIROL: Montaperto, Lomolino, Bassoli, Di Nunzio, Obodo, Tait, Furlan, Cia, Riccardi, Tulli, Spagnoli. Allenatore: Alberto Colombo.

VENEZIA FC: Facchin, Zampano, Modolo, Domizzi, Garofalo, Falzerano, Stulac, Soligo, Moreo, Geijo Pazos, Marsura. Allenatore: Filippo Inzaghi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento