Tacopina cambia ruolo, presto un nuovo presidente ad interim per il Venezia

Il patron ha annunciato un cambio di governance nella società, specificando che nei fatti resterà tutto come prima. Intanto si lavora per cercare nuovi investitori

Cambia la "governance" del Venezia Fc, con Joe Tacopina che prende il ruolo di presidente onorario e, a breve, un nuovo presidente ad interim, scelto tra gli attuali soci, fino alla fine della stagione. «Per me è un cambio di titolo, ma non di sostanza. Non sparirò, niente cambia nei fatti», ha detto Tacopina in conferenza stampa oggi pomeriggio. «Dal punto di vista finanziario la società è sana», ha specificato, dicendo che sono stati fatti «accordi con alcuni investitori, che hanno garantito la continuità economica» del club.

Partnership saltata

«Abbiamo discusso per mesi con i partner, gli investitori, su come procedere su questo accordo - ha raccontato -. Aspettavamo a dicembre l'ingresso di un nuovo gruppo di investitori, che però non si è verificato, e questo ha cambiato i piani. Non avrei voluto arrivare a questo punto, ma c'è un gruppo che continua a investire nel club e quindi era giusto che qualcosa venisse modificato a livello di governance. Ma è stata una cosa concordata».

Il futuro del club

Cosa accadrà a luglio, ancora non si sa. «Dipende da tanti fattori, da cosa sucederà nei prossimi mesi, dai nuovi investitori, dai risultati sul campo». Così come non è ancora stabilito chi subentrerà come presidente. Tacopina, comunque, ha garantito la continuità aziendale. Intanto proseguono i contatti con potenziali investitori. Va da sé che, prima di continuare a parlare del nuovo stadio, bisognerà che la "nuova governance" sia definita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Veneto resta giallo? Zaia: «Dipendiamo da Rt, ma non abbiamo demeriti per cambiare zona»

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • 60enne si allontana da casa e scompare, trovato senza vita

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

Torna su
VeneziaToday è in caricamento