Martedì, 22 Giugno 2021
Sport Mestre Centro

Tennis, il trofeo Orler va a Rampazzo

Allo Sporting Mestre il 12° Memorial Ermanno Orler, curato da Vincenzo Tonicello con la supervisione di Simone Zucchetti con 208 tennisti, è andato a Marco Rampazzo. È stata una finale inaspettata e tutta veneziana quella allo Sporting Mestre che vedeva di fronte i tecnici Mario Radic dello Sporting e Marco Rampazzo del Green Garden, gara arbitrata da Rino Meneghin.

La partita

Partito subito forte Rampazzo che ha preso di sorpresa Radic aggiudicandosi la prima frazione. Nel secondo set Radic ha messo in campo tutte le sue abilità, ma la determinazione di Rampazzo è stata superiore che è riuscito ad evitare un pericoloso tie-break chiudendo l’incontro per 7/5. D’altrone il compito più difficile Rampazzo l’ha avuto in semifinale, riuscendo ad estromettere Nicola Ghedin che era il favorito del seeding. Le migliorie tecniche di Rampazzo si erano viste sin dalla lunga pausa invernale, dove nei tornei open era riuscito via via a scalare la vetta riuscendo sconfiggere giocatori sempre di ottima caratura. Il culmine in semifinale dell’Orler con Ghedin un giocatore che gira attorno ai 500 Atp e che grazie al suo gioco costante e demolitore risulta ostico. Non per niente il trevigiano Ghedin è riuscito a reimpossessarsi del suo ranking 2.1 dopo essere stato ancora 10 anni fa il numero 33 d’Italia.

Rampazzo Marco P horiz drive good-3

Rampazzo quindi conquista il suo primo Open in carriera dando lustro anche al suo club il Green Garden dove svolge il ruolo di Maestro. La bravura di Mario Radic non è in discussione, anzi non ha fatto altro che aprire una sfida di prossima rivincita. Terzi posti quindi per Nicola Ghedin tesserato da un triennio con la Canottieri Padova per la disputa della serie A2 e Nicola Vidal che risulta una meteora, forse si deve riadattare al gioco italiano, visto che milita nei campionati universitari americani. Quindi la mina vagante è stato proprio Rampazzo che da 2.5 ha guadagnato una valanga di punti. Altri giocatori di prim'ordine sono Riccardo Zizzola e Matteo Boetto Bernath che in terza categoria hanno dimostrato di poterla superare se non altro standovi al top. La chiusura del torneo di quarta è andato al giocatore della Canottieri Mestre Luigi Tegon che ha realizzato 7 vittorie.

Tegon Luigi PP drive high wow-2

Altre categorie

In serie B1 il team maschile del Ca’ Del Moro, Mercoledì 2 nella difficile trasferta ad Arezzo coglie un punto prezioso. Pareggio 3 pari che da respiro in classifica alle due squadre. Per i veneziani una seconda posizione speranzosa per la promozione e per l’Arezzo una buona chance per la salvezza. Inizia bene Alberto Orso con Cristian Campese che vince il suo singolo in soli due set. Ricambia Riccardo Marchesan portando in equilibrio l’incontro, l’imbattuto Marco Speronello regola Pavel Nejedly 2-1, Poi Lorenzo De Col per poco non riusciva a fare il colpaccio andando al terzo set con l’aretino Andrea mattesini, incontro in bilico 2-2 ed entrano in campo i doppi Vanutelli-Campese per l’Arezzo contro De Col Marchesan, veneziani che cedono in due set, ma poi ci pensano i veterani Speronello e Comisso a rimettere in equilibrio l’intera posta.

Boetto Bernath Matteo drive ball near  WOW-2

Al Tc Mirano dal 12 al 20 Giugno 51^ Edizione del Beppino Bovo torneo giovanile under 12-14-16 condotto da Loris Marcolin. Iscrizioni entro il 10 Giugno all’indirizzo di posta elettronica: segreteria@tennismirano.com. Dal 26/6 al Davis di Mestre torneo giovanile dai 12 ai 16 anni maschile e femminile entro il 24/6 per e mail all’indirizzo tennis.davis.mestre@gmail.com

Tonicello_Zucchetti_Rampazzo-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennis, il trofeo Orler va a Rampazzo

VeneziaToday è in caricamento