menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Niente da fare per gli orogranata

Niente da fare per gli orogranata

Tesi Pistoia – Umana Reyer risultato partita 22 dicembre 2013

Nella gara esterna contro Pistoia gli orogranata vengono sconfitti malamente: i toscani si aggiudicano ogni tempo senza troppa fatica, mentre Venezia, priva di Rosselli e Giachetti, non entra mai in partita. Alla fine è 81-62

Parziali 21-13; 45-29; 64-52

Giorgio Tesi Group Pistoia: Daniel 16, Meini 0, Galanda 0, Wanamaker 10, Washington 9, Cortese 0, Evotti 0, Bozzetto 0, Gibson 23, Johnson 23

Umana Reyer: Peric 6, Zennaro n.e., Linhart 5, Paolin 0, Vitali 11, Taylor 18, Smith 19, Akele 0, Magro 0, Easley 3

L'ULTIMO MATCH CONTRO AVELLINO

Niente da fare per l’Umana Reyer che sul campo di Pistoia cade malamente. Gli orogranata, sempre privi di Rosselli e Giachetti, sembrano la brutta copia di loro stessi non riuscendo ad entrare in partita e pagando a caro prezzo un brutto approccio alla gara. A poco vale la fiammata di Taylor nel terzo quarto che riporta l’Umana fino al -8.

L’Umana parte con Vitali, Taylor, Akele, Smith e Easley. Prime battute caratterizzate da errori su ambo i fronti ma anche da ripetuti rimbalzi in fase offensiva. Al 5′ si é quindi sul 6-3. E’ Daniel a marchiare l’avvio siglando anche l’8-3 per i padroni di casa. Continua il momento sí per Pistoia che con Gibson tocca il 15-5. Subito Smith riporta l’Umana a -6 ma risponde Johnson con la tripla. Il canestro di Johnson a fil di sirena chiude il primo quarto sul 21-13.

Il secondo periodo si apre con il canestro di Johnson del nuovo +10 e con l’ingresso di Meini, grande ex dell’incontro. Tripla di Johnson e l’Umana scivola a -13. Pistoia tocca anche il +16 prima della tripla di Smith che sblocca la situazione (31-18 al 14′). Gli orogranata faticano a trovare la via del canestro mentre Pistoia trova sempre piú fiducia. Vitali trova la tripla del -12. Ma poco dopo arriva la replica di Gibson. Pistoia trova così il +17 (38-21 al 16’50″) mentre gli orogranata continuano a faticare ad entrare in partita. L’Umana sprofonda così a -22 a 1’43″ dall’intervallo. Gli orogranata provano a limitare il divario ma si va comunque negli spogliatoi sul pesante punteggio di 45-29.

Il terzo quarto si apre con una tripla di Taylor. Con l’Umana a -15 viene però sanzionato fallo tecnico a Smith. Taylor risponde con la sua seconda tripla e il punteggio recita 51-37 al 22’40″. Ancora Taylor da 3 e l’Umana risale prima sul 51-40 poi sul 53-45 quando ancora l’Usa trova quarta tripla e il canestro da sotto al 25′. La risposta di Pistoia arriva con la tripla di Washington per il nuovo +11 toscano. La fiammata orogranata sembra finire lí perché Daniel trascina i suoi sul 60-45 al 28′. La tripla di Linhart chiude il terzo periodo sul 64-52.

Markovski cerca energie anche nel giovane Paolin per l’ennesimo debutto in serie A di un giovane dell’under 19. Pistoia torna a +16 a 8’30″ dal termine. E’ il preludio al nuovo allungo toscano. Pistoia torna infatti sul +20 (76-56) mentre l’Umana non trova il bandolo della matassa. Nel finale gli orogranata sprofondano così fino alla pesante conclusione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento