La Reyer perde in volata contro Treviso: decisiva l'ultima gara per l'accesso alla Supercoppa

Dopo aver condotto con autorevolezza fino all’ultimo quarto, l’Umana Reyer perde in volata (73-70) il derby

Dopo aver condotto con autorevolezza fino all’ultimo quarto, l’Umana Reyer perde in volata (73-70) il derby di ritorno sul campo della De’ Longhi Treviso. L’accesso alle Final Four di Supercoppa si deciderà così nell’ultima giornata del gruppo C.

Primo tempo

Coach De Raffaele torna a proporre Fotu tra i 12 e il quintetto iniziale dei primi match (De Nicolao, Tonut, Chappell, Mazzola e Watt). Ci vuole più di un minuto e mezzo per smuovere il punteggio (gioco da tre punti di Logan) e quasi 2’30” per il primo canestro orogranata (Chappell per il 3-2), con Watt che firma il primo vantaggio al 3’30” (3-4). La partita si alza di livello, con un botta e risposta per il 9-6 trevigiano al 4’30”, poi l’Umana Reyer serra le fila in difesa e allunga, grazie in particolare a un ispirato Watt, con un parziale di 0-11 (9-17 al 7’30”) non interrotto dal time out trevigiano, La De’ Longhi torna a segnare dopo 4’ ma, nonostante qualche errore di troppo ai liberi, l’Umana Reyer mantiene la concentrazione e chiude i primi 10’ sul 13-18. Treviso soffre l’ottima difesa veneziana in avvio di secondo quarto, segnando solo un libero nella prima metà del periodo. L’Umana Reyer, così, allunga progressivamente fino al 14-26 del 13’, grazie ai due canestri consecutivi dell’ex Fotu. Un contropiede di Carroll è il primo canestro dal campo dei padroni di casa, prima del terzo fallo di Akele, che spende anche il bonus. La De’ Longhi ha però una reazione d’orgoglio, in un match che continua a basse percentuali, così, dopo il canestro di Chappell che torna a muovere il punteggio orogranata dopo 3’30” (18-28 al 16’30”), anche grazie alla prima tripla assoluta della partita (di Mekowulu) arriva a -5 (25-30) al 18’. La prima tripla dell’Umana Reyer arriva invece da Daye, che dà il la per il nuovo +10 (bel contropiede Stone-Tonut per il 25-35 al 18’30) verso il finale di tempo sul 30-38.

Secondo tempo

Il tema della partita non cambia alla ripresa del gioco: partita poco spettacolare e gran difesa con scelta primaria del contropiede per gli orogranata, che, trascinati da un Watt da 17 punti, mantengono un margine di sicurezza fino al 35-44 del 23’30”. De Nicolao non sfrutta il libero per il tecnico alla panchina trevigiana, con la De’ Longhi che si avvicina, a cavallo di metà quarto, fino al 40-44. Bramos ridà ossigeno all’Umana Reyer con la tripla dall’angolo, ma l’inerzia è cambiata, con Russell che si erge a protagonista nel 47-48 del 27’30”. A questo punto, però, gli orogranata si ritrovano: da due assist di Tonut arrivano la tripla di Stone e il canestro di Daye, poi lo stesso Tonut firma in prima persona il 47-55 al 29’30”. All’ultimo intervallo si arriva poi sul 48-57 per il libero di Mekowulu e il nuovo canestro di Daye subito prima della sirena. La partita entra nel vivo con i botta e risposta Akele-Fotu e Imbrò-Tonut, poi il capitano di Treviso allunga la striscia personale con la tripla del 55-61 al 32’. La De’ Longhi ha un paio di occasioni di avvicinarsi ulteriormente agli orogranata, ma non le sfrutta, così la panchina di casa è costretta al time out sul canestro del solito Watt per il 55-63 al 33’30”. Ma non è finita: sempre Imbrò e Akele, con due triple, firmano il 61-63 al 34’30”; di nuovo Imbrò, con l’Umana Reyer che non riesce più a trovare la via del canestro, firma dall’arco addirittura il sorpasso (64-63) al 36’. Treviso continua a sfruttare l’onda positiva, portando a casa l’antisportivo di Watt su un contropiede nato da recupero difensivo (2/2 di Cheese dalla lunetta e poi canestro di Carroll per il parziale di 13-0 del 68-63 al 36’30”). Finalmente, dopo 3’30”, il punteggio orogranata torna a muoversi con due liberi di Chappell, ma la convalida di un canestro di Akele forse oltre i 24” permette alla De’ Longhi di riallungare sul 70-65 a 105” dalla sirena (Imbrò sbaglia comunque il libero sul tecnico per proteste a coach De Raffaele). Dopo il time out trevigiano, segna Tonut, Carroll commette evidente infrazione di passi e Chappell punisce con la tripla del 70-70 a -32”. Akele, a rimbalzo offensivo, fa 72-70 a -12” e, dopo il time out orogranata, spende fallo su Chappell a -10”: dalla lunetta arriva uno 0/2, con rimbalzo offensivo dello stesso Chappell, che però sbaglia. Imbrò fa 1/2 ai liberi a -6” (73-70), De Nicolao sbaglia a -5” il primo libero e poi volutamente anche il secondo, con rimessa Umana Reyer, ma Daye fallisce la tripla del pareggio sulla sirena.

Parziali: 13-18; 30-38; 48-57

De’ Longhi: Russell 17, Logan 12, Cheese 5, Ronca ne, Vettori ne, Vildera, Bartoli, Imbrò 12, Chillo, Mekowulu 8, Carroll 10, Akele 9. All. Menetti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Umana Reyer: Casarin, Stone 4, Bramos 5, Tonut 10, Daye 15, De Nicolao, Chappell 9, Mazzola 2, D’Ercole ne, Cerella, Fotu 6, Watt 19. All. De Raffaele.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa succede al corpo se si eliminano i carboidrati?

  • Elezioni comunali Venezia 2020: liste, simboli e candidati

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento