menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuoto, Federica Pellegrini fa collezione di ori a Verona

La campionessa di Spinea è scesa quattro volte in vasca nei Tricolori, collezionando quattro successi, due individuali e due in staffetta, un trionfo condito da un record italiano nella 4X100 mista

Aniene sugli scudi nella Coppa caduti di Brema che a Verona assegna lo scudetto a squadre del nuoto italiano. La società romana del presidente Giovanni Malagò trionfa sia in campo femminile che in quello maschile, superando in entrambe le classifiche il Team Lombardia. Fari puntati sui big del nuoto azzurro da Filippo Magnini, a Fabio Scozzoli, sino alla regina Federica Pellegrini che ha ribadito il suo ottimo stato di forma.

Federica è scesa quattro volte in vasca, collezionando quattro successi, due individuali e due in staffetta, un trionfo condito da un record italiano nella 4X100 mista dove nell'ultima frazione ha mandato in visibilio il numeroso pubblico della piscina veronese. "Verona è casa mia, credo di poter dare davvero molto" aveva detto Federica alla vigilia della gara. E in vasca la Pellegrini ha confermato di attraversare un momento di splendida forma. Soprattutto, ancora una volta, è stata in una specialità per lei relativamente nuova come il dorso, che la Pellegrini ha confermato la buona impressione delle ultime uscite. Una vittoria facile e un tempo davvero considerevole. Poi il grande exploit della staffetta, superando il record che la stessa Pellegrini aveva fissato nel 2007 quando gareggiava con la società patavina dell'Este.
(ANSA)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ulss 3, la metà degli over 50 ha già aderito alla vaccinazione

  • Meteo

    Piogge in arrivo nel Veneziano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento