menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Umana Reyer-Acea Roma risultato partita 19 ottobre 2014

Nella prima sfida casalinga gli orogranata superano la squadra avversaria giocando un ottima gara, in particolare con un ultimo quarto superlativo: finisce 74-57

L’Umana bagna con una bella vittoria l’esordio casalingo e colleziona il secondo successo in due partite. E’ stata una partita in altalena, come l’ha definita lo stesso coach Recalcati, dove alla fine è stata premiata la forza di volontà e la determinazione degli orogranata.

E’ il capitano Phil Goss, grande ex della partita a timbrare i primi punti orogranata. Ma Roma parte sparata e con Jones si porta sul 7-13 dopo 4′. Il ritmo degli ospiti è elevatissimo e l’Umana fatica a contenerne lo sprint. Recalcati cambia il quintetto con l’inserimento di Peric e Dulkys. Ma la musica non cambia e Eijm porta i suoi sul 7-15 al 6′. Anche Dalmonte cambia e manda in campo Stipcevic e De Zeuw. Un tripla di Dulkys riavvicina gli orogranata (10-15). Poi è Peric a schiacciare dentro al canestro direttamente da rimessa (12-15). La mobilità di Jones fa sempre male dentro l’area orogranata e riporta Roma a distanza (12-19) con conseguente time out di Recalcati. Ancora Dulkys infila la tripla poi la pressione dell’Umana causa una palla persa di Roma e carica l’ambiente. Ortner infila dalla media il -2 ma il possibile aggancio viene solo sfiorato e il primo quarto si chiude sul 17-19 tra gli applausi di un Taliercio che dimostra di apprezzare lo spirito.

La parità viene realizzata da Peric in apertura di secondo quarto. Sul 21 pari Ceron subisce fallo sulla tripla e fa tre su tre dalla lunetta per i suoi primi punti in serie A. Poi è Ortner su azione insistita a realizzare il 26-21 che esalta il pubblico orogranata e costringe Dalmonte al time out al 14′. Poi una palla rubata da Ress lancia Dulkys per la bomba in transizione che non perdona (29-21). Il pubblico protesta quando il gioco si fa spigoloso e alcuni contatti al limite non vengono sanzionati dagli arbitri. Viene invece sanzionato fallo a Ress sullo scadere dei 24″ che causa ulteriori proteste. Roma sfrutta il momento e si riporta a contatto (29-26 al 16′). Roma beneficia anche di un fallo antisportivo sanzionato a Viggiano su Jones che si traduce nel 31-28. L’Acea cavalca l’onda e proprio sul finire del periodo trova con Gibson il canestro che ribalta la situazione (33-35).

Capitan Goss e Ress ribaltano la situazione a favore dell’Umana in apertura di terzo quarto (37-35). A metà della terza frazione la Reyer conduce ancora di 5 lunghezze (42-37) grazie ad un Ortner preziosissimo su entrambi i lati del campo. E’ sempre uno scatenato Jones a rispondere per gli ospiti. Poi arrivano in sequenza tecnico a Gibson e a Dalmonte. L’Umana ne approfitta con Goss che realizza il 47-41 al 27′. Il pubblico elogia il capitano che ringrazia mentre Roma chiama time out per arginare l’inerzia orogranata. La mossa porta subito ad una tripla di Stipcevic. I ritmi si abbassano e la partita si spezzetta. Roma è sempre lì e si riporta in parità nel giro di due azioni grazie alla tripla di De Zeuw (49-49 al 29′). Recalcati decide di affidarsi a Goss nel ruolo di play e il capitano ripaga conquistando i liberi del 49-53. Poi è un immenso Ortner a prendere sfondamento in difesa e a dare il la per la schiacciata di Viggiano del 55-49 sul quale si chiude il terzo quarto e che fa scattare in piedi il pubblico del Taliercio.

A inizio dell’ultima frazione anche a D’Ercole viene sanzionato fallo tecnico per proteste. A 6’42″ dalla fine l’Umana conduce 58-51 spreca però le occasioni per allontanarsi ulteriormente e viene punita dai 5 punti in due azioni di D’Ercole e Gibson che portano il punteggio sul 58-56 a 5’13″ dal termine. Buon per l’Umana che la bomba di Stipcevic si stampi sul ferro perchè subito dopo arrivano il canestro dalla distanza di Ress e il contropiede di Ortner per il 62-56 a 4′ dalla fine. Dalmonte chiede allora time out per spezzare nuovamente il ritmo agli orogranata. Ma arriva invece la schiacciatona in contropiede di Viggiano che vale il +8 a 2′ dalla fine. E’ poi una magistrale azione difensiva a far scattare in piedi il pubblico del Taliercio menrre coach Dalmonte viene espulsoper proteste. Il Taliercio è in visibilio, Goss realizza i liberi del 70-56 e l’ultimo minuto è solo passerella.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento