Domenica, 16 Maggio 2021
Sport

Coppa Italia, per l'Unione fa buio presto: tre reti e il viaggio si ferma

Contro la Cremonese mercoledì pomeriggio un buon avvio viene cancellato dal trittico di gol realizzato dagli ospiti in tredici minuti

Tredici minuti da incubo eliminano senza appello l'Unione Venezia dalla Coppa Italia. Uscita sconfitta dal Mecchia di Portogruaro per mano della Cremonese, che accederà ai gironi finali della competizione. Al 35esimo minuto del primo tempo, infatti, gli arancioneroverdi erano già sotto di tre reti. Un gap che si è rivelato impossibile da colmare, in un secondo tempo in cui Dramé ha colpito una clamorosa traversa a porta vuota, mancando il gol della bandiera. Le realizzazioni al 22esimo con Bergamelli, un minuto più tardi con Abbruscato. Il bomber della Cremonese ha poi firmato la propria personale tripletta al 35esimo, insaccando di testa su cross di Avogadri.

Un colpo da Ko da cui la truppa di mister Dal Canto non si è più ripresa, pur all'inizio giocando un buon calcio al Mecchia. Poi si è spenta la luce: Bergamelli ha insaccato la palla di piatti completamente libero dopo una punizione di Caridi, mentre sessanta secondi più tardi Abbruscato ha ribadito in rete un tiro di Avogadri non trattenuto dall'estremo difensore arancioneroverde Dossena. Il secondo tempo, poi, è stato buio pesto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia, per l'Unione fa buio presto: tre reti e il viaggio si ferma

VeneziaToday è in caricamento