rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Sport

L'Unione si riprende il Penzo, ma quanta sofferenza col Giorgione

Gli arancioneroverdi al 13esimo del primo tempo erano già in vantaggio di due gol. Poi l'autorete di Lazzari ha rimesso tutto in discussione. Il Delta Porto Tolle vince e rimane a meno due

La classifica non cambia, ma la vittoria ottenuta questo pomeriggio dall'Unione Venezia ha un peso specifico importante. Finalmente il Penzo è tornato a essere un fortino amico, con i circa millecento tifosi che hanno sospinto la squadra verso la vittoria per 2 a 1 contro il Giorgione. Tre punti sofferti, soprattutto nell'ultima parte della ripresa. Gli ospiti, infatti, hanno venduto cara la pelle contro la capolista. Delta Porto Tolle e Legnago comunque non perdono il passo, conquistando i rispettivi match di giornata. La squadra di mister Favarin continua ad avere il fiato sul collo dei rodigini (a meno 2) e degli scaligeri (a meno 3).

I gol questo pomeriggio sono arrivati tutti nella prima frazione di gioco. Al nono minuto Oliveira, molto in palla oggi, ha trafitto l'estremo difensore avversario Lorello durante un parapiglia in area dopo un cross dalla destra di Lauria. Quattro minuti più tardi l'uno-due mortifero arancioneroverde firmato da Moro, che ha insaccato sotto il sette alla sinistra del portiere. L'assist? Sempre di Lauria, grazie all'ennesimo cross dalla destra. La partita sembrava essersi messa sui binari giusti, ma al 20esimo l'autorete di Lazzari rimette in partita il Giorgione. Cross su punizione di Rostellato e frittatona in area veneziana.

Primo tempo comunque controllato dagli arancioneroverdi. Al 37esimo però l'infortunio a Collauto getta sabbia negli ingranaggi laagunari, soprattutto dal punto di vista della manovra. Da lì in poi il Giorgione si fa più incisivo. E' ancora Lauria però a fornire l'occasione da gol più limpida: a metà ripresa, infatti, colpisce una clamorosa traversa su punizione. Poi è sofferenza. Il triplice fischio dell'arbitro fa tirare a tutti un sospiro di sollievo. Nei minuti di recupero Niero, del Giorgione, getta la palla addosso a un avversario e viene espulso. Ma è solo un dettaglio. Il "succo" è che l'Unione rimane capolista a sette partite dal termine del campionato.

 

GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Unione si riprende il Penzo, ma quanta sofferenza col Giorgione

VeneziaToday è in caricamento