rotate-mobile
Sport

Lega Pro2, Unione Venezia in pareggio all'andata: "Eravamo in ansia"

Il bomber Godeas: "Il risultato ci può stare anche se si poteva fare di meglio. A Venezia il Renate dovrà rischiare qualcosa in più perchè la partita non è ancora chiusa"

"Noi abbiamo fatto meglio nel primo tempo, loro nel secondo. Abbiamo avuto un'occasione clamorosa con Bocalon per andare sul 2-0 e se avesse segnato probabilmente ora staremmo parlando di una partita diversa". Questi i commenti di mister Sottili relativi all'andata dei playoff dell'Unione Venezia. I lagunari hanno finito in pareggio, 1 a 1, contro il Renate a Meda. "Ci sono state diverse occasioni da tutte e due le parti - ha voluto spiegare Sottili dopo il match -. Il Renate ci ha messo in difficoltà, sono molto bravi in fase offensiva, noi forse ci siamo fatti prendere un pò dall'ansia e abbiamo fraseggiato meno rispetto a quello che sappiamo fare. I ritmi sono stati alti e lo dimostra il fatto che a fine partite 3-4 giocatori di entrambe le squadre avevano i crampi. Come già detto non dovremo fare speculazioni e dovremo cercare la vittoria nella partita del non ritorno."

A commentare le sorti della partita di playoff anche il bomber del Venezia, Denis Godeas: "Abbiamo affrontato una squadra di ottimo valore che ha giocato un buon secondo tempo nel quale invece noi ci siamo abbassati un pò troppo. Il risultato ci può stare anche se si poteva fare di meglio. A Venezia il Renate dovrà rischiare qualcosa in più perchè la partita non è ancora chiusa. Sarà sicuramente una gara complicata e noi dovremo stare particolarmente attenti a non regalare nulla".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lega Pro2, Unione Venezia in pareggio all'andata: "Eravamo in ansia"

VeneziaToday è in caricamento