menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sconfitta con il Sudtirol, l'Unione volta pagina: "Non abbattiamoci"

Battuta d'arresto casalinga per gli uomini di Dal Canto nel terzo turno di campionato, ora serve un immediato riscatto nella trasferta di Mantova

“E’ un brutto passo falso, ora dobbiamo pensare subito alla trasferta di Mantova”. Prova a voltare pagina l’Unione Venezia dopo l’inattesa sconfitta casalinga per 1-0 contro il Sudtirol, nel terzo turno del campionato di Lega Pro giocato mercoledì sera. Dopo i quattro punti nelle prime due partite, ci si attendeva certamente di più dagli arancioneroverdi.

“E’ stata una partita tutto sommato equilibrata, non c'è stata una squadra che ha prevalso sull'altra – ha commentato a caldo mister Alessandro Dal Canto in sala stampa -. Sicuramente una partita non bella nella quale ci è mancata la giusta determinazione per fare quella zampata che ci avrebbe permesso di agguantare il pareggio. Non dobbiamo farci abbattere, anzi dobbiamo concentrarci subito sulla partita di sabato e prepararla al meglio".

C’era grande attesa per la prova di Andrea Raimondi, dopo il buon esordio di domenica scorsa. “Dispiace molto per il risultato, sembrava la replica di Pordenone, loro hanno fatto tre tiri in porta e poi sono stati bravi ad aspettarci e difendersi – ha spiegato l’ex attaccante di Padova e Trapani -. Dovevamo vincere o al massimo pareggiare, facciamo tesoro dei nostri errori e correggiamoli in fretta perchè il campionato è lungo e difficile." Davide Carcuro, che nella precedente partita al Penzo si era preso la copertina con una doppietta, è molto amareggiato: “Forse abbiamo accusato un pò la stanchezza ma questo non può essere un alibi. Dobbiamo voltare subito pagina, recuperare in fretta e guardare alla partita di sabato contro il Mantova che sarà altrettanto impegnativa."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento