Sport

Nuovo centro per la Reyer: da Torino arriva Mazzola, firma su un contratto biennale

Alto 205 centimetri, nella passata stagione ha conquistato la Coppa Italia con la Fiat. Andrà ad affiancare Mitchell Watt e Paul Biligha. per lui high di 20 punti in carriera contro Varese

Nuovo arrivo in casa Reyer. La società orogranata ha trovato infatti l'accordo per due stagioni con Valerio Mazzola, ala/centro di 205 centimetri di 30 anni. Nato a Ferrara, nelle ultime due stagioni ha militato tra le fila della Fiat Torino, disputando nel 2017/2018 29 incontri di serie A (15 volte nello starting five), a 5,2 punti di media (high 20 contro Varese) di media, tirando con il 47,7% da 2 e il 39,7% da 3. Ha inoltre vinto la Coppa Italia e partecipato alla EuroCup, scendendo sul parquet per 16 volte.

La carriera

Cresciuto a Ferrara, con cui ha conquistato nel 2007/08 la promozione in Serie A, è passato nel marzo 2011 a Montegranaro e, dopo quattro stagioni, alla Virtus Bologna. In maglia azzurra, ha partecipato agli Europei Under 20 nel 2008 e ai Giochi del Mediterraneo nel 2013. "Sono molto felice di far parte dell’Umana Reyer - ha detto Mazzola - per me è il capitolo più importante ed interessante della mia carriera e l’affronterò con grande entusiasmo e determinazione. Non ho esitato un secondo ad accettare la proposta della società, sono una persona ambiziosa e credo che questa per me sia una grande opportunità".

"Entusiasta di questa nuova opportunità"

"Ho grande rispetto di tutti all’interno del club, - ha continuato il ferrarese - mi metterò a disposizione per dare il mio contributo all’interno di un gruppo già rodato, credo che l’opportunità di essere parte di un club importante come quello orogranata sia arrivata come risultato del lavoro quotidiano e della dedizione che ho messo in ogni giorno di allenamento. Ho voglia di iniziare, sorprendere e portare il mio entusiasmo. Dell’Umana Reyer conosco bene il preparatore Renzo Colombini, con cui ho lavorato tanti anni, ma anche Biligha, De Nicolao e Giuri con cui ho condiviso un’esperienza in Nazionale. In generale il club è una realtà solida, consolidata e ambiziosa come hanno dimostrato i recenti successi. Ripeto, non vedo l’ora di iniziare questa mia nuova esperienza e di conoscere i miei nuovi compagni, staff e tifosi, spero che insieme potremo toglierci grandi soddisfazioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo centro per la Reyer: da Torino arriva Mazzola, firma su un contratto biennale

VeneziaToday è in caricamento