Sgambetto Vanoli al Taliercio: nel match ball di mercoledì la Reyer può solo vincere

Gli orogranata sono stati sconfitti in casa ai tempi supplementari: ora in gara4 devono fare l'impresa per continuare a giocarsi l'accesso alla finale

Ancora una equilibratissima sfida di semifinale tra Umana Reyer e Vanoli: ci vuole un supplementare per assegnare la vittoria a Cremona, che espugna il Taliercio 73-75 e avrà il primo match ball in Gara4 sempre al palasport veneziano.

Primo quarto

Ancora nessuna novità, né tra gli uomini a referto né nel quintetto, e partita che conferma il grande equilibrio. Watt firma i primi quattro punti orogranata, poi Haynes mette la tripla del 7-5 al 3’. Crawford trascina Cremona sul 7-10 al 4’, ma entra Daye che si presenta con una tripla (costruita dalla squadra con grande circolazione) e poi mette anche altri due canestri, intervallati da uno di Vidmar, schiacciando il 16-13 al 6’30”. Mathiang spende il secondo fallo, ma Saunders firma da solo uno 0-5 per il 16-18 al 9’. Daye arriva alla doppia cifra con il gioco da tre punti del sorpasso, poi Vidmar infila il libero del 20-18.

Secondo quarto

Nel secondo quarto, le seconde linee di Cremona, con Ricci e Gazzotti in buona evidenza, scrivono un parziale di 0-11 chiuso dal gioco da tre punti di Crawfors per il 20-29 al 13’. Il primo canestro del secondo periodo dell’Umana Reyer è la tripla di Stone dopo quasi 4’, ma apre un controparziale di 7-0 chiuso da un’altra tripla del numero 5 dopo rimbalzo offensivo di Watt: 27-29 al 15’30”. Il pareggio orogranata arriva al 18’, dopo il canestro di Haynes, con la schiacciata in contropiede di Bramos a chiusura di un’azione avviata dalla grande stoppata di Daye su Saunders. Nel finale di tempo, Crawford fa 1/2 dalla lunetta, Bramos 2/2, ma Aldridge manda le squadre all’intervallo lungo con la tripla che vale il 33-35.

Terzo quarto

Cremona parte meglio anche nel secondo tempo: parziale di 2-9, con Mathiang mattatore, e time out orogranata al 22’30” sul 35-44. Un libero di Mathiang dà la doppia cifra di vantaggio (35-45) agli ospiti al 24’30”, poi l’Umana Reyer riesce ad alzare il livello difensivo e trova nelle accelerazioni di Tonut lo spunto per sbloccarsi anche in attacco. Dopo il canestro di Vidmar, sei di fila del numero 7 trascinano gli orogranata sul 43-47 al 27’30”. Ricci torna a segnare per Cremona, ma ancora Tonut (2/2 dalla lunetta e schiacciata dopo accelerazione su Ruzzier) e Bramos (buzzer beater) consentono all’Umana Reyer di impattare a quota 49 all’intervallo.

Ultimo quarto

Il parziale veneziano arriva fino al 10-0 per il 53-49 al 31’. Watt stoppa in rapida successione Crawford, Mathiang e Diener, così Daye porta gli orogranata sul +5 (57-52) al 33’30”. La Vanoli ha però il merito di non arrendersi e si riavvicina a -1 (57-56) a metà quarto. Si segna poco, ma Daye, allo scadere dei 24”, segna al 39’ il 63-60 con quinto fallo di Aldridge, pur non completando il gioco da tre punti, così Cremona riesce a impattare con la tripla di Saunders a -39”. Watt, dopo rimbalzo offensivo, riporta avanti l’Umana Reyer a -14” (65-63), ma è overtime dopo il canestro di Crawford del 65-65 a -1”.

Supplementare

Il match continua punto a punto anche al supplementare: libero di Diener, schiacciata di Watt e, dopo il quinto fallo di Mathiang, Crawford e Bramos fanno proseguire il match tra sorpassi e controsorpassi (69-68 al 42’30”). A sparigliare sono Saunders (tripla) e Stojanovic: 69-73 al 43’30”. Tonut mette un libero a -1’16”, ma poi conquista la rimessa, anche se l’Umana Reyer non concretizza. Nemmeno Cremona va a segno, nonostante due rimbalzi offensivi le consentano di far correre il cronometro. Haynes ci prova da 3, ma non va, mentre la mano di Saunders non trema dalla lunetta a -12” (70-75) e Bramos, sulla sirena, può infilare solo la tripla del 73-75.

Parziali: 20-18; 33-35; 49-49; 65-65

Umana Reyer: Haynes 5, Stone 6, Bramos 11, Tonut 11, Daye 18, De Nicolao, Vidmar 5, Biligha ne, Giuri 2, Mazzola, Cerella, Watt 15. All. De Raffaele.

Vanoli: Saunders 18, Sanguinetti ne, Gazzotti 5, Diener 1, Ricci 12, Ruzzier, Mathiang 15, Crawford 16, Aldridge 6, Stojanovic 2. All. Sacchetti.

Potrebbe interessarti

  • Consigli anti stress per il rientro dalle vacanze

I più letti della settimana

  • Gita in pedalò, entra in acqua e non riemerge: 23enne recuperato morto

  • Schianto auto-moto, due all'ospedale. Bloccato l'autista, guidava ubriaco

  • Schianto in autostrada, morta una 22enne

  • Incidenti sul Passante: una Ferrari incastrata sotto un camion

  • Scivola e batte la testa, escursionista veneziano portato all'ospedale

  • Un bambino salvato sulla spiaggia a Jesolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento