rotate-mobile
Sport

“Veneto Open Internazionali Confindustria Venezia e Rovigo”

Torneo del circuito professionistico mondiale femminile, Women’s Tennis Association, che oltre al montepremi da 115.000$ assegnerà dei punti per il ranking mondiale. Sarà l’unico torneo in Italia ed uno degli 8 tornei mondiali su erba naturale

Dalle ore 12 di lunedì si alza il sipario sull’erba di Gaiba: fino al 19 giugno si svolge il Veneto Open Internazionali Confindustria Venezia e Rovigo.

Torneo del circuito professionistico mondiale femminile, Women’s Tennis Association, che oltre al montepremi da 115.000$ assegnerà dei punti per il ranking mondiale, sarà l’unico torneo in Italia ed uno degli 8 tornei mondiali su erba naturale. Questa kermesse sarà una di quelle preparatorie per quello più storico, ricco e prestigioso di Wimbledon, tempio del tennis mondiale. A gestire il torneo saranno in qualità di direttore Fabio Morra, il supervisor Roberto Ranieri, il referee Massimo Morelli, il chief of umpire Giuseppe Furer. 

Compilato il tabellone. La tds numero 1 sarà la belga Van Uytvanck n°46 che è abbinata alla wild card federale Cristiana Ferrando. La belga Ysaline Bonaventure 170 con Elina Avanesyan 138; la svizzera 190 Bandecchi con la wc Matilde Paoletti n°970; altra svizzera In-Albon 119 con la francese Paquet. Molto attesa Lucia Bronzetti n°72 Tds numero 3 del seeding che è abbinata alla lituana Mukulkyte. Scendendo nel tabellone l’ungherese Stollar 150 con francese Tan 121; la Ceca Fruhvirtova 184 con la rumena Bogdan chiude Blinkova 108 con l’olandese Arantxa Rus n°77 e tds numero 5.

Dalla parte centrale a scendere ci sono: Lisa Pigato altra wild card della Garbin opposta alla “proibitiva” francese Diane Perry. La diciannovenne transalpina, numero 82 e 6^ tds, è in progress in quanto al Roland Garros ha eliminato l’ex detentrice del titolo.

Joanne Zuger svizzera è abbinata con Melania Delai sempre in cerca di migliorare la sua pozione internazionale. La giocatrice italiana allenata da Bertoldero è da 4 anni inserita nel circuito internazionale e riveste la posizione numero 525; l’olandese Lesley Pattinama Kerkhove affronterà la tedesca Tatjana Maria n°106; la spagnola Masarova è abbinata all’americana Claire Liu n°74 tds numero 4; la belga Minnen (88) con l’ucraina Baindl 142; derby tutto italiano tra Elisabetta Cocciaretto 117 e Federica Di Sarra 214, Cocciaretto che nel doppio giocherà con Martina Trevisan in preparazione per Wimbledon; Vitalia Diatchenko (113) con Lucrezia Stefanini 193, chiude il seeding la senatrice italiana per eccellenza Sara Errani che è abbinata alla numero 2 l’americana Madison Brangle n°56 mondiale. Il sogno Gaibledon si è concretizzato. In dieci anni di duro lavoro questo direttivo di giovani, da un’area dismessa del calcio è entrato a far parte del circuito mondiale dei tornei professionistici. Eccoli: Elia Arbustini (presidente), consiglieri: Giacomo Papola (Vice) Matteo Bizzi comunicazione e marketing, Elisa Milani segreteria e amministrazione, Giacomo Fantini staff e manutenzione. 

Gaiba entra nella storia del tennis perché sarà il comune più piccolo del mondo ospitante un evento del calendario WTA (Women’s Tennis Association), in un panorama globale di tornei del circuito maggiore che vedono le città metropolitane come sede. Per chi non potesse partecipare dal vivo alla manifestazione da venerdì a domenica gli incontri del campo centrale si potranno vedere sul canale Eurosport 2 (disponibile su Sky, Dazn e TimVision) e anche in live streaming su discovery+; mentre da lunedì a giovedì, sempre i match del centrale, saranno disponibili in streaming sul canale YouTube Gaibledon. L’ingresso sarà libero nelle prime giornate di gare (con prenotazione obbligatoria), sarà previsto invece un biglietto nelle ultime tre giornate quelle di venerdì – sabato e domenica.

Per acquistare i biglietti è disponibile un apposito link nel sito dedicato al torneo www.venetopen.com (modalità vivamente consigliata). Ci sarà anche un Welcome point allestito al circolo in via Alcide De Gasperi n. 15 a Gaiba (RO), che potrà vendere gli eventuali biglietti rimasti, ma solo con carta di credito o bancomat. Il costo del biglietto intero sarà di 15 euro, ridotto per ragazzi dai 12 ai 18 anni 5 euro, gratuito per under 12, disabili e accompagnatori, al prezzo si deve aggiungere il costo della prevendita. Nel caso di appassionati che facciano parte di un tennis club, è possibile acquistare carnet da 5 o 10 biglietti, validi per la data scelta, ad un prezzo speciale: 5 biglietti 70 euro, 10 biglietti 120 euro, più costi di prevendita. Mercoledì 15 la classica 1000 miglia passerà davanti al Tc Gaiba. Sabato 18 e Domenica 19 sarà possibile sorvolare il delta del Po ed affiumarvici con gli idrovolanti. Questo in collaborazione con Aipo ed Assonautica. Partenza proprio da Gaiba. Le poste italiane hanno costruito per l’occasione un annullo filatelico saranno presenti Sabato 18.

Alle premiazioni sarà presente la Presidente del Senato casellati accomopagnata dalla fanfara dei Carabinieri. I premi invece dei classici piatti, coppe o insalatiere varie, sono stati realizzati dei vasi, dai migliori maestri vetrai di Murano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Veneto Open Internazionali Confindustria Venezia e Rovigo”

VeneziaToday è in caricamento