menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento del match (foto: Venezia Calcio Facebook

Un momento del match (foto: Venezia Calcio Facebook

Il Venezia gioca ottimo calcio e ribalta il risultato: Ascoli battuto, -1 dalla vetta

Gli arancioneroverdi centrano una vittoria importantissima e agganciano Lecce ed Empoli. Aramu e Fiordilino i due marcatori

Il Venezia riceve al Penzo l'Ascoli, gioca una bella gara e centra la vittoria avvicinandosi alla vetta, portandosi così a -1 da Lecce ed Empoli.

La partita

Parte bene la squadra di mister Zanetti che già dopo cinque minuti fallisce una clamorosa azione, con rigore in movimento di Fiordilino. Gol mangiato gol subìto è un'equazione frequente nel calcio e si conferma anche in questa occasione: al 14', infatti, Pucino riesce a battere Lezzerini con un bel tiro al volo. La partita è vivace: sia il Venezia che l'Ascoli costruiscono almeno due occasioni per parte per andare a rete. Clamorosa l'opportunità sui piedi di Maleh, l'Ascoli sventa sulla linea. Il Venezia costruisce molto ma in fase finale non riesce a concretizzare e così i veneti vanno negli spogliatoi in svantaggio. Nella ripresa spingono ancora gli arancioneroverdi che dopo dieci minuti trovano il meritato pareggio. La rete è pregevole, la firma è di Aramu che in rovesciata insacca l'1-1. Ma in definitiva è un costante assedio targato Venezia: Maleh diventa lo spauracchio degli avversari, così come Aramu e Modolo che si vede sventare un'occasione nuovamente sulla linea di porta. Al 68' i lagunari capitalizzano il risultato: Di Mariano serve pregevolmente Fiordilino che tira al volo e insacca. Il Venezia chiude la gara per 2-1, dopo aver ribaltato il risultato, e si porta al (vertiginoso) secondo posto. Nel finale c'è tempo anche per l'espulsione di Brosco.

Venezia-Ascoli 2-1 

Marcatori: 14' pt Pucino (A), 10' st Aramu (V), 23' st Fiordilino (V)

VENEZIA (4-3-3): Lezzerini; Mazzocchi, Modolo, Ceccaroni, Felicioli (29' st Molinaro); Fiordilino, Taugourdeau, Maleh (29' st Crnigoj); Aramu (36' st Cremonesi), Forte (36' st Bocalon), Capello (16' st Di Mariano). 
Panchina: Pomini, Ferrarini, Marino, Rossi, St. Clair, Karlsson, Svoboda.
All. Zanetti.

ASCOLI (3-4-1-2): Leali; Brosco, Avlonitis, Spendlhofer (34' st Vellios); Pucino, Cavion (34' st Gerbo), Saric, Kragl (16' st Pierini); Sabiri; Chiricò (34' st Cangiano), Tupta (13' st Bajic).
Panchina: Ndiaye, Sarr, Ghazoini, Matos, Eramo, Sini, Lico.
All. Bertotto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

  • Mestre

    "Il Mummia" torna a Mestre e finisce in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento