rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Sport

Gli arancioneroverdi partono col piede sbagliato: il Pordenone fa fuori il Venezia

Nella gara, giocata anche sotto una pioggia battente, gli uomini di mister Inzaghi, dati per favoriti, perdono contro i friulani

Era un derby del Triveneto molto sentito. Il Pordenone voleva fare bella figura contro il Venezia, che dal canto suo aveva bisogno di tutto il calore del suo tifo, unito al di là delle polemiche dei giorni scorsi, per inseguire il sogno del suo allenatore Pippo Inzaghi: la coppa Italia.


E invece al Penzo vengono capovolti i pronostici: gli arancioneroverdi, dati per favoriti alla vigilia, cadono contro i friulani di mister Colucci. In vantaggio passano proprio i "ramarri" con una bella conclusione di Martignago al 13' del primo tempo. Il Pordenone appare più brillante e sfiora il raddoppio in almeno altre due occasioni. Si gioca anche sotto la pioggia e il Venezia solo nella ripresa riesce a ritrovare un po' di smalto: al 15' Moreo trova il guizzo giusto e fa 1-1. L'episodio che decide la partita, però, succede al 32': l'arbitro fischia un rigore per il Pordenone, Burrai sulla ribattuta insacca. Il Venezia prova a crederci tirando fuori nel finale le unghie ma per i tifosi, alla fine, l'incubo diventa realtà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli arancioneroverdi partono col piede sbagliato: il Pordenone fa fuori il Venezia

VeneziaToday è in caricamento