menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Salernitana cinica, Venezia messo ko: Anderson punisce gli arancioneroverdi

Le due reti granata nella prima frazione: bravi gli avversari a sfruttare gli spazi concessi dagli arancioneroverdi

Nella domenica post natalizia il Venezia riceve la corazzata Salernitana al Penzo: i campani puntano in alto, il Venezia deve mantenere il buon trend fin qui raggiunto.

La partita

Parte meglio il Venezia che colleziona in venti minuti due buone opportunità: prima è bravo Aramu a coordinarsi e sfiorare la porta, poi ci prova Forte di testa, senza però centrare il bersaglio. In avanti si affaccia anche Mazzocchi ma è la Salernitana al 34' a passare in vantaggio: Anderson dal limite mira all'angolino e sfrutta l'unica vera occasione, beffando Lezzerini. E' lo 0-1 avversario. Il Venezia è messo bene ma il vantaggio avversario si fa sentire e in vista del break molla un po' i nervi. E così al 38', quattro minuti dopo, i granata trovano anche il raddoppio: è ancora Anderson a raccogliere questa volta un tiro deviato di Tutino e a depositare in rete. I lagunari hanno bisogno di concretezza e nella ripresa provano ad accorciare le distanze: Forte in area si gira, ma il tiro finisce a lato. Nel finale i padroni di casa provano ancora a non arrendersi, Castori si copre ancora: c'è tempo per la rete finale di Crngoy che dimostra ancora come il Venezia fino all'ultimo non si arrende. Salernitana prima, Venezia ottavo.

Venezia-Salernitana 1-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento