menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
fonte: pagina facebook Venezia FC

fonte: pagina facebook Venezia FC

Il Venezia ospita il Tamai e vince ancora: Luciani e Serafini per il 2-0 finale

Dopo un'ottima prestazione arriva anche la buona notizia del pareggio del Campodarsego, mr. Favarin: "ora abbiamo un piccolo vantaggio che va incrementato e non perso"

L’allenatore campione del mondo 2006, Marcello Lippi, diceva: “quando in classifica sei dietro ad un’altra squadra, raggiungere il primo posto dipende da quello che fai tu e da quello che fanno sopra, ma quando davanti ci sei tu, allora dipende tutto solo da te”. La citazione rende bene l’idea che evidentemente si dev’essere inculcata nelle menti dei veneziani, che anche in questa domenica 6 marzo strappano i tre punti: l’avversario è il Tamai, ospite al Penzo.

La manovra arancioneroverde si presenta fin da subito come veloce e aggressiva: all’8’ Galli colpisce in pieno il palo facendo alzare tutta la curva che già festeggiava il quasi gol, Serafini e Fabiano sembrano essere ovunque e la difesa ospite si trova in notevole difficoltà. Peresson compie una mezz’ora di miracoli ma al 34’ deve cedere, Luciani sblocca il risultato ed è 1-0.

I padroni di casa rientrano dagli spogliatoi e l’idea di abbassare il ritmo sembra chiaro non li abbia nemmeno sfiorati: al 54’ con un tiro-cross Maccan colpisce traversa e palo e appena 3 minuti più tardi arriva pure il raddoppio. Siamo infatti al 57’ quando Fabiano guadagna il calcio di rigore di cui si incarica il solito Serafini: Peresson intuisce la traiettoria ma il tiro è preciso in basso a destra, 2-0. Ultimo brivido del match è la traversa di Carbonaro all’85’ su calcio piazzato.

Ciliegia sulla torta il pareggio del Campodarsego contro Abano, che porta gli arancioneroverdi a +5 sui rivali.

VENEZIA FC: Vicario, Luciani, Galli, Soligo, Cernuto, Modolo, Innocenti, Acquadro, Serafini, Fabiano, Maccan. Allenatore: Favarin G.

TAMAI: Peresson, Bozzetto, Bignucolo, Giacomini, Furlan, Faloppa, Tuan, Ursella, Concas, Paladin, Diaw. Allenatore: De Agostini S.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento