rotate-mobile
Sport

Balich, l'impronta veneziana agli Europei 2012, spettacolo a Varsavia

Si terrà oggi, contro la Spagna, la partita d'esordio degli azzurri, ma un pizzico di italianità l'abbiamo già assaporato nella cerimonia d'apertura, firmata dal direttore lagunare

Partita di esordio, oggi alle 18, contro la Spagna (campione in carica), per gli azzurri di Cesare Prandelli, agli Europei 2012, nello stadio di Danzica. Un pizzico di italianità, tuttavia, l'abbiamo già assaporato nella cerimonia d'apertura di questi campionati di Polonia e Ucraina.

E', infatti, un veneziano doc il regista della cerimonia che, l'8 giugno, attorno alle 17.30, ha dato il via alla manifestazione. Stiamo parlando di Marco Balich, classe 1962, già noto per aver diretto magistralmente l'inaugurazione dei Giochi olimpici invernali di Torino 2010, la prima del nuovo stadio degli ucraini dello Shaktar e l'apertura, l'estate scorsa, dello Juventus Stadium di Torino.

Circa 58.000 spettatori per un grande spettacolo, testo tra tradizione e innovazione: oltre 800 volontari, provenienti da ben 63 diversi Paesi, hanno affollato il campo del National Stadium di Varsavia, per uno show che ha inteso rappresentare la forza, il vigore e la festività che avvolgono lo spirito sportivo dell'evento.

L'intera coreografia è stata di grande impatto visivo, anche grazie alla partecipazione diretta delle persone presenti sugli spalti, ai quali erano stati preventivamente distribuiti migliaia di cartoncini, allo scopo di comporre le bandiere delle sedici nazioni partecipanti.

Punto più alto della scenografia nella parte finale, con la composizione di otto semisfere, simboleggianti le città in cui si svolgeranno le partite e il sollevamento in 14 secondi netti del logo di Euro 2012.

Conclusa l'inaugurazione di Euro 2012, Balich sarà ora impegnato in una nuova stimolante sfida: sarà lui a curare la cerimonia di apertura delle Olimpiadi del 2016 che si terranno a Rio de Janeiro, Brasile.

A chi oggi volesse vedere, commentare e tifare in compagnia gli azzurri, ricordiamo che molti sono i locali che nel Veneziano metteranno a disposizione dei maxischermi.


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Balich, l'impronta veneziana agli Europei 2012, spettacolo a Varsavia

VeneziaToday è in caricamento