Confermato un altro "vincente": anche Vidmar rinnova con gli orogranata per la prossima stagione

“Gapi” ha disputato 54 partite con la Reyer contribuendo alla conquista del quarto scudetto della storia del Club

Confermato un altro importante tassello della passata, e vincente, annata orogranata. L’Umana Reyer ha ufficializzato che Gašper Vidmar farà parte della prima squadra 2019/2020. Centro sloveno di 211 cm, nato a Lubiana il 14 settembre 1987, “Gapi” ha disputato 54 partite in orogranata contribuendo alla conquista del quarto scudetto della storia del Club.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Carriera

In carriera Vidmar aveva già vinto due titoli turchi Fenerbahce (2008 e 2010) e un Campionato Europeo con la Slovenia (2017) e nei playoff è stato un fattore molto importante per il gruppo di De Raffaele con 6 punti, 4,2 rimbalzi e tanta presenza in attacco e in difesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento