rotate-mobile
Volley

Una 18enne dalle idee molto chiare: Gaia Zorzetto continua a inorgoglire Noventa di Piave

Nella prossima stagione debutterà in Serie A con la maglia dell'Esperia Cremona, un'occasione che andava colta al volo

È il 19 il numero che torna prepotentemente in questo 2024 per Gaia Zorzetto. La palleggiatrice 18enne nata a Treviso ma cresciuta a Noventa di Piave è infatti nata il 19 agosto e compirà dunque 19 anni fra poche settimane. Inoltre, per la sua nuova avventura pallavolistica ha deciso di indossare proprio il numero 19. Non è un’avventura qualsiasi, Gaia debutterà a breve nella Serie A2 di volley femminile, per la precisione con la maglia dell’Esperia Cremona.

È un’occasione che doveva lasciarsi sfuggire e che vuole sfruttare al massimo dopo aver dimostrato il proprio valore in una società che crede nelle giovani come l’Imoco San Donà. Tanto volley, ma anche studio: quest’anno infatti si diplomerà in Grafica e Comunicazione, iniziando poi a settembre la facoltà di scienze motorie.

Oltre a giocare a pallavolo, che è la mia passione più grande, mi piace molto ascoltare musica, guardare le serie tv e scoprire posti nuovi. Ho iniziato a giocare a pallavolo a cinque anni alla Volley Pool Piave, in cui ho trascorso tutte le giovanili: quel posto avrà sempre una parte del mio cuore – ha spiegato Gaia ai canali ufficiali del nuovo club. I momenti più belli che ricordo sono lo scudetto vinto con l’under 18 nel 2023 e lo scudetto vinto con l’under 14 nel 2019; devo ringraziare molto questa società perché mi ha fatto crescere molto sotto tutti gli aspetti. Purtroppo l’anno scorso per un intervento al ginocchio, non ho potuto far parte del campionato di A2 ma sono comunque rimasta in forma allenandomi con la squadra giovanile”.

La neo-palleggiatrice dell’Esperia ha poi aggiunto: “Conoscevo Esperia perché mia sorella Aurora ha fatto parte del roster della scorsa stagione. Quando sono stata contattata, mi sono sentita molto entusiasta e contenta del progetto per la prossima annata, sapendo di avere la possibilità di crescere molto ed allenandomi con persone che hanno voglia di lavorare. Inizio questa stagione con la speranza di crescere a livello tecnico, professionale e come persona, consapevole che ho tanto da imparare, sia dai membri della società che dalle mie compagne e cercherò di prendere esempio da loro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una 18enne dalle idee molto chiare: Gaia Zorzetto continua a inorgoglire Noventa di Piave

VeneziaToday è in caricamento