Volley

B1. L’Imoco San Donà completa il capolavoro: espugnata Piadena e salvezza raggiunta

Vittoria in 4 set per le Panterine che potranno giocare anche il prossimo anno nella terza serie nazionale

Al termine del girone d’andata era difficile pronosticare la salvezza dell’Imoco San Donà nel campionato di B1. Con appena 10 punti, le Panterine occupavano il terzultimo posto nel girone C, un piazzamento che rendeva complicata la conquista dell’obiettivo. Un ritorno sontuoso, però, ha permesso alla formazione di coach Gregoris di mantenere la categoria: i 18 punti delle successive 12 partite hanno assicurato a queste giovani ragazze una salvezza tutto sommato tranquilla, senza nemmeno lo strascico del play-out che matematicamente era ancora possibile.

L’ultimo turno di campionato ha visto invece San Donà espugnare senza grandi problemi il taraflex della Tecnimetal Piadena, fanalino di coda del girone. Non era un incontro scontato come si potrebbe immaginare, le lombarde avevano tutte le intenzioni di ben figurare di fronte al loro pubblico per l’ultima volta in stagione, ma l’Imoco non ha lasciato nulla di intentato. I primi due set sono stati conquistati in modo deciso, nonostante la Tecnimetal sia rimasta piuttosto vicina nel risultato in entrambi i casi.

Nel corso della terza frazione di gioco c’è stato comunque il ritorno delle padrone di casa che hanno dimezzato lo svantaggio e provato a complicare la vita alle Panterine. L’1-2 è stato però illusorio, il quarto set è stato comandato nuovamente dalle veneziane che hanno chiuso i giochi in maniera definitiva e festeggiato una salvezza più che meritata. Il tabellino del match:

TECNIMETAL PIADENA-IMOCO SAN DONÀ 1-3 (21-25, 20-25, 25-23, 20-25)

PIADENA: Pecorari, Corradetti, Ianeselli, Feroldi, Green, Campi, Montagnani (L), Guerreschi, Pedretti, Oriente, Ravera, Anglois, Piantoni. All. Marini

IMOCO: Marchesini, Soffiato, Visentini, Orlandi, Viola, Moiran, Coba, Talerico, Adigwe, Marchetto, Fiolo, Pagot. Bardaro L, Priore L. All. Gregoris

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1. L’Imoco San Donà completa il capolavoro: espugnata Piadena e salvezza raggiunta
VeneziaToday è in caricamento