rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Volley

B1: prima sconfitta interna per l’Imoco San Donà, Noventa vince 3-2 dopo oltre due ore di partita

Il 15-13 nel tie-break fa capire come le panterine siano uscite con un solo punto per una questione di dettagli

Dopo una maratona di più di due ore, le panterine dell’Imoco San Donà perdono per la prima volta davanti al loro pubblico un 2-3 ai danni della capolista IPAG Noventa che poteva essere un successo per una questione di dettagli. Dopo un primo set dominato, con le padrone di casa più forti fisicamente (10-25), le ospiti hanno iniziato a "macinare" punti e a contrastare i molti centimetri delle avversarie, dotate di un poderoso attacco (25-13). 

Nel terzo parziale,  San Donà torna sui suoi livelli (25 a 20), facendo presagire una sconfitta per le noventane.  Nel momento più difficile, invece, l'Ipag fa prevalere la forza del gruppo, trascinato da una strepitosa Pastorello (21 punti per lei, la top scorer) e vince con autorità il quarto set con un eloquente 25 a 15. Il tie break è subito in salita per le ospiti (2-4; 3-6) che si accingono a cambiare campo sul punteggio sfavorevole di 4 a 8.

Lo svantaggio di quattro punti perdura sino al 6 a 10, quando capitan Gambalonga, a muro (7-10), e Morgia, in attacco (8-10), sanciscono il - 2. L'Imoco vola sul 10 a 12, ma Pastorello, con due importanti muri, impatta sul 13 pari. Un errore delle veneziane regala il match-point, subito concretizzato da Pastorello in fast (15-13). Le panterine rimangono comunque a tre soli punti dalla vetta. il tabellino del match:

Imoco San Donà- IPAG Noventa 2-3 (25-10, 13-25, 25-20, 15-25, 13-15)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: prima sconfitta interna per l’Imoco San Donà, Noventa vince 3-2 dopo oltre due ore di partita

VeneziaToday è in caricamento