rotate-mobile
Volley

Il murales dedicato a Sara Anzanello: il ricordo della campionessa di San Donà di Piave a 5 anni dalla scomparsa

È stato realizzato sulla facciata del palazzetto dello sport di Ponte di Piave che è intitolato proprio all’ex pallavolista

È stato realizzato un murales in ricordo di Sara Anzanello sulla facciata del palazzetto dello sport di Ponte di Piave intitolato proprio alla campionessa, realizzato dall’artista padovano Alessio-B. “L’amministrazione comunale ha colto con favore e autorizzato il murales che raffigura Sara Anzanello nel Palazzetto dello Sport a Lei dedicato–– ha dichiarato il Sindaco Paola Roma – come testimonianza alle giovani generazioni  e per tutta la comunità pontepiavense e esempio di una grande campionessa dentro e fuori dal terreno di gioco che con spirito di servizio, ha scelto di essere testimonial dell’Aido, l’Associazione Italiana Donatori di Organi, spendendosi in prima persona  per le giovani generazioni, portando anche ai ragazzi un esempio concreto di dono di se agni altri per permettere ad altre persone di poter rinascere a nuova vita con il trapianto. Voglio ringraziare per tale motivo i genitori di Sara Anzanello, Nicoletta e Walter per aver coinvolto l’amministrazione comunale nella donazione di quest’opera artistica e ringrazio la cooperativa “Insieme si può” che sensibile al messaggio legato alla donazione degli organi che vuole lanciare per il tramite di quest’opera d’arte proprio in un luogo nel quale giovani e anziani in un rapporto intergenerazionale praticano attività sportiva, vuole essere una condivisione per la comunità pontepiavense di promozione di una cultura del dono, dell’altruismo e generosità che hanno sempre caratterizzato la nostra campionessa”.

Cinque anni fa se ne andava Sara Anzanello: il ricordo della campionessa di San Donà di Piave

Il murales – ha dichiarato l’assessore allo sport Stefania Moro – raffigurante mentre afferra con una mano un “mondo”, trasformando così il suo pallone da pallavolo, come simbolo dei valori dello sport, come per esempio la solidarietà, e di lealtà, in un luogo sportivo frequentato quotidianamente da giovani, anziani e professionisti”.

Ho risposto alla richiesta di realizzare un tributo ad una ragazza– afferma lo street artist padovano di fama nazionale e internazionale Alessio-b che ha realizzato l’opera – Una volta conosciuta la sua storia non ho esitato a decidere di fare questo murales in quanto la storia di Sara è una storia da prendere ad esempio. Una ragazza che in tutta la sua vita ha rincorso il suo sogno e in parte l’ha realizzato. Sono convinto che questo sia da monito per le nuove generazioni in modo che abbiano delle persone di riferimento. E sicuramente Sara può essere una di queste.”

I genitori di Sara Anzanello, Walter e Nicoletta, ringraziano l’amministrazione comunale per aver autorizzato e accettato la donazione dell’opera d’arte, l’ufficio tecnico, il volontario del gruppo insieme Luciana e Mario di Ponte di Piave,  e la “Cooperativa Insieme si Può” per aver contribuito alla realizzazione del progetto,  dedicato alla campionessa pontepiavense prematuramente scomparsa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il murales dedicato a Sara Anzanello: il ricordo della campionessa di San Donà di Piave a 5 anni dalla scomparsa

VeneziaToday è in caricamento