Una maratona cinematografica dedicata a Gabriele d'Annunzio

Il film "La Nave" di Gabriellino D'Annunzio e il documentario "Volo su Vienna" del Vate saranno proiettati a Venezia venerdì 27 settembre alle 20.00, al Telecom Future Center di Venezia. Evento organizzato dall'Associazione Musica Venezia. Ingresso libero su prenotazione al 327.4356563

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

PRESENTA A VENEZIA "LA NAVE"

FILM MUTO CON COLONNA SONORA DAL VIVO

"LA NAVE" DI GABRIELLINO D'ANNUNZIO E MARIO RONCORONI

PER IL 150° DALLA NASCITA DI GABRIELE D'ANNUNZIO

VENERDI' 27 SETTEMBRE ALLE 20.00

TELECOM FUTURE CENTRE

In collaborazione con la Fondazione Cineteca Italiana di Milano, l'Associazione Culturale Musica Venezia presenta una serata cinematografica dedicata a Gabriele D'Annunzio, nel 150° anniversario della sua nascita. Nel chiostro del Telecom Italia Future Centre, venerdì 27 settembre alle 20.00 saranno proiettati il film "La Nave" e il prezioso documentario "Volo su Vienna", sull'impresa del Vate del 9 agosto 1918.

Un evento esclusivo che Roberta Reeder, direttore artistico dell'Associazione Culturale Musica Venezia, offre alla città. Un' opportunità rara per il pubblico, che sarà accompagnato in un viaggio nella personalità dannunziana. Il Telecom Future Centre ospiterà 2 film legati alla figura di Gabriele D'Annunzio, nel suo 150° compleanno, il film di Gabriellino D'Annunzio "La Nave" e il documentario originale "Volo su Vienna" con accompagnamento musicale eseguito dal vivo da Rossella Spinosa.

Un omaggio alla città lagunare, che nel 1921 ha ospitato tra il centro storico e l'isola di Torcello le riprese del film proiettato per la prima volta a Roma il 25 novembre dello stesso anno e tratto dal poema adriatico del Vate, con Ida Rubinstein (Basiliola), Ciro Galvani (Ciro Gràtico), Alfredo Boccolini (Marco Gràtico), Mary Cleo Tarlarini (la diaconessa Ema), Mario Mariani.

Una tragedia che segna le origini della città di Venezia. Basiola, figlia di Orso Faledro, un tribuno pagano destituito e accecato dai Gràtici, suoi avversari cristiani, medita la più crudele delle vendette. La donna, colma di risentimento, usa la sua bellezza e sensualità per spingere i fratelli, Marco, il nuovo tribuno, e Sergio Gràtico, il vescovo, ad un duello fratricida: Marco uccide Sergio, ma Basiola viene condannata alla stessa pena cui fu condannato il padre. Punita la donna, Marco salpa verso l'Egitto su una nave imponente, per riportare a Venezia le spoglie di San Marco.

La proiezione del film, frutto di un restauro che ne ha ripristinato l'integralità e le colorazioni d'epoca , sarà introdotta da Carlo Montanaro, storico dell'audiovisivo e Presidente dell'Associazione Italiana per le Ricerche della Storia del Cinema. L'accompagnamento musicale sarà eseguito dal vivo dalla pianista e compositrice Rossella Spinosa, Presidente del Centro di Musica Contemporanea a Milano, concertista tra le più apprezzate a livello internazionale, che si sta anche specializzando nel ricercato filone dell'accompagnamento di film muti restaurati. Per una serata da non perdere e che apre una nuova strada e una stagione interessante per Musica Venezia.

L' ingresso alle proiezioni è libero, con prenotazione al 327.4356536

Torna su
VeneziaToday è in caricamento